Immagine non disponibile c
Museo

Museo nazionale dell’Antartide Felice Ippolito

Via Weiss, 21, Trieste

La sede triestina del Museo Nazionale dell'Antartide, inaugurata il 30 giugno del 2004, si sviluppa su una superficie di circa 600 metri quadrati ed è focalizzata sulla storia dell'esplorazione del continente antartico e sulle ricerche in geologia e geofisica marina. Il Museo si articola in tre settori principali: il primo è dedicato alla storiografia dell’Antartide; in esposizione alcune preziosissime carte storiche originali. Il secondo narra la storia dell’esplorazione dell’Antartide, con particolare riferimento ai tre pionieri di quella che fu una delle più aspre e difficili conquiste terrestri dell’uomo: Robert Falcon Scott, Roald Amundsen ed Ernest Henry Shackleton. L’ultimo settore si occupa delle spedizioni italiane, a partire dagli inizi del ‘900 fino alle ultime organizzate dal Progetto Nazionale delle Ricerche in Antartide. Inoltre, postazioni interattive e percorsi multimediali permettono al visitatore di conoscere ogni aspetto del Continente bianco: dalle spedizioni storiche a quelle più recenti, all'avventura italiana in Antartide, fino ad approfondimenti su clima e paleoclima.

Potrebbero interessarti