Immagine non disponibile c
Museo

Museo nazionale dell’Antartide Felice Ippolito

Via Weiss, 21, Trieste Tempo di lettura: meno di 1 minuto

La sede triestina del Museo Nazionale dell'Antartide, inaugurata il 30 giugno del 2004, si sviluppa su una superficie di circa 600 metri quadrati ed è focalizzata sulla storia dell'esplorazione del continente antartico e sulle ricerche in geologia e geofisica marina. Il Museo si articola in tre settori principali: il primo è dedicato alla storiografia dell’Antartide; in esposizione alcune preziosissime carte storiche originali. Il secondo narra la storia dell’esplorazione dell’Antartide, con particolare riferimento ai tre pionieri di quella che fu una delle più aspre e difficili conquiste terrestri dell’uomo: Robert Falcon Scott, Roald Amundsen ed Ernest Henry Shackleton. L’ultimo settore si occupa delle spedizioni italiane, a partire dagli inizi del ‘900 fino alle ultime organizzate dal Progetto Nazionale delle Ricerche in Antartide. Inoltre, postazioni interattive e percorsi multimediali permettono al visitatore di conoscere ogni aspetto del Continente bianco: dalle spedizioni storiche a quelle più recenti, all'avventura italiana in Antartide, fino ad approfondimenti su clima e paleoclima.

Potrebbero interessarti