Teatro

Ex Chiesa di San Lorenzo (Sala Pelagus)

Via delle Terme, Spoleto, (Perugia) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Dedicata a San Lorenzo Illuminatore, giunto a Spoleto forse al seguito di Isacco e Brizio, agli inizi del Novecento la Chiesa, la sacrestia e la casa parrocchiale versavano in totale stato d'abbandono. Databile alla prima metà del XII secolo, l'edificio presenta una facciata in pietre squadrate con tetto a due spioventi. Sul portale si apre una bifora ornata di una colonna con capitello fogliato. Il campanile a vela è posteriore, e sostituisce il precedente che doveva sorgere al centro della facciata. L'interno, restaurato nel 1972, è tuttora una sala con tetto a capriata, che ospita ancora affreschi e opere: una pala d'altare raffigurante Sant'Antonio da Padova e la Sacra Famiglia (XVIII secolo) e un altare tardo barocco in muratura e legno dipinto a finto marmo. Viene denominata "Sala Pegasus" dopo i restauri, quando è utilizzato e gestita dal "Festival dei Due Mondi" per ospitare installazioni, mostre e concerti. Tornata di nuovo in funzione nel 2014, è utilizzata dal Teatro Lirico Sperimentale per proiezioni cinematografiche: film in prima visione, cinema d’essai, documentari, rassegne e incontri con gli autori.

Potrebbero interessarti