Complesso Monumentale di Sant'Agata - ViaggiArt
Portico antica Chiesa di Sant'Agata
Edificio di culto

Complesso Monumentale di Sant'Agata

Portico antica Chiesa di Sant'Agata. https://commons.wikimedia.org/wiki/User:Xenophon
Via San Agata, Spoleto, (Perugia)

È composto dall'ex Monastero di Sant'Agata, dall'omonima ex Chiesa adiacente e dal Teatro Romano. Nei locali dell'ex Monastero si trova il Museo Acheologico Nazionale di Spoleto, aperto nel 1985. Il Monastero fu istituito nel 1396 dalle monache benedettine. Nel 1500 fu ampliato, abbattendo parte delle antiche strutture e costruendo un monumentale chiostro a due ordini, composto da nove arcate su pilastri ottagonali di cotto, con basi e capitelli in pietra intagliata. Il chiostro occupò parte dell'area del Teatro, ormai interrato, e successivamente si estese. Il vasto refettorio è ornato sul muro di fondo da una sinopia rappresentante l'Ultima Cena, l'Orazione di Cristo nell'Orto di Gethsemani, di anonimo (1558). Chiesa e Monastero divennero di proprietà demaniale e, dal 1870 al 1954, furono adattati a carcere femminile. Anche la Chiesa di Sant'Agata, di origine romanica, venne edificata su una parte della scena del Teatro Romano. Di essa è rimasto visibile solo il portico che precedeva la facciata: a tre fornici divisi da colonne in pietra ornate da capitelli, riferiti all'XI secolo. In precedenza, la Chiesa ospitava frammenti di un importante ciclo di affreschi e di disegni preparatori duecenteschi, attualmente conservati al Museo Nazionale del Ducato di Spoleto. La Chiesa, a navata unica, termina con un abside tuttora integra. Attualmente è utilizzata come spazio espositivo e sede di spettacoli e concerti.

Spoleto

Spoleto

La città si sviluppa sul colle Sant'Elia, un basso promontorio collinare alle falde del Monteluco. Durante l'Età del Ferro Spoleto fu uno dei maggiori centri umbri, in posizione dominante sulla valle. Rimangono numerose sepolture a...

Booking.com