c
Parco

Parco Naturale Regionale delle Serre

Via Certosa, 314, Serra San Bruno, (Vibo Valentia) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

L’Area Protetta del Parco Naturale Regionale delle Serre è stata istituita nel 1990 per tutelare e valorizzare i beni naturalistici, culturali storici e antropologici che concorrono a determinare il toponimo delle Serre. Il Paesaggio delle Serre è caratterizzatoda ambiti paesistici fortemente riconoscibili: i terrazzi marini, con l’aspetto di altipiani più o meno ampi, orlati da scarpate sono particolarmente evidenti nei territori di Laureana di Borrello, Arena e Dasà. Tra i monti si aprono depressioni vaste e poco profonde che ospitavano nel Quaternario veri e propri laghi: Piana della Lacina (Brognaturo) e conche di Serra San Bruno, Chiaravalle, Mongiana e Fabrizia. Le pendici ioniche delle sono connotate dai “tagli” delle fiumare, ampi alvei ghiaiosi, asciutti per gran parte dell’anno, che si aprono a ventaglio in corrispondenza del litorale. I rilievi sono coperti da vaste estensioni di bosco che costituiscono alcuni tra i complessi forestali più importanti della Calabria: la macchia mediterranea, castagneti, faggete e abetine, che per l'imponenza del soprassuolo arboreo, la ricchezza faunistica, e la presenza di numerosi ruscelli appare di rara bellezza e importanza. Il territorio di pertinenza del Parco comprende anche l’Ooasi del Lago Angitola, riconosciuta come "Zona Umida di Valore Internazionale". Il Parco propone ai visitatori una selezione di ben nove itinerari eterogenei alla scoperta di paesaggi e valenze di grande memoria storica, naturalistica e culturale: Monte Pecoraro e località "Lu Bellu", Anello-Bellavista, Località Lacina, Tenuta Borbonica della Ferdinandea e Cascate del Marmarico, Località Faggio del Re-Speranza-Abate, Sentiero "Archiforo".

Potrebbero interessarti