Castello di Peschici - ViaggiArt
Museo

Castello di Peschici

Recinto Baronale, 1, Peschici, (Foggia)
Il Castello di Peschici caratterizza in modo scenografico l’aspetto già pittoresco e suggestivo della deliziosa cittadina di Peschici. Esso sorge infatti adagiato sopra a una alta roccia a strapiombo sul mare. Vi si domina la costa garganica da levante a ponente. Il Castello venne edificato dai normanni tra il X e l’XI secolo, allo scopo di difendere queste terre dagli attacchi e dalle scorribande dei Saraceni e dei pirati. Nel Castello risedettero in origine i monaci dell’abazie delle Tremiti. Durante il regno di Federico II, il Castello fu abbellito con l’edificazione della splendida torre, chiamata “Rocca Imperiale”. Nel periodo del viceregno spagnolo, il Castello venne ulteriormente rinforzato per conferirgli un aspetto più minaccioso e maestoso nei confronti dei Turchi, che spesso effettuavano delle incursioni in queste terre. Venne quindi edificata una recinzione protettiva chiamata “recinto Baronale”. Il principe d’Ischitella, Emanuele Pinto, restaurò il Castello nel 1735. Abbattimenti e modifiche investirono i piani superiori e gli ambienti di rappresentanza. In seguito alla sua realizzazione le varie forme di vita esistenti sul territorio si sono raggruppate intorno alla fortezza dando origine al primo nucleo abitato di “pesclizo”.

Peschici

Peschici

Rinomata località balneare, Peschici è caratterizzata da numerose baie e cale. Le prime notizie risalgono al 970 d.C., quando gli Schiavoni, dopo aver allontanato definitivamente i saraceni su ordine di Ottone I, fondarono Pesclizio...

Booking.com