c
News

Le stagioni invisibili, quando la danza incontra il paesaggio 

Scritto da Redazione , 02/10/19

Si chiama Le stagioni invisibili il progetto diretto dal coreografo e danzatore Fabrizio Favale che intreccia la danza al paesaggio, identificando il luogo come punto inscindibile dalla messa in scena. 

Domenica 6 ottobre il Reno Air Club di Argelato - la pista di velivoli leggeri immersa nel verde aperta in esclusiva come luogo di spettacolo – si trasformerà in palcoscenico per la prima tappa de Le stagioni invisibili nell’ambito di Agorà, stagione teatrale itinerante nei comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna, con la direzione artistica di Elena Di Gioia.

È la seconda edizione per il progetto diretto da Favale e dalla sua compagnia Le Supplici, un progetto nato dalla collaborazione tra Agorà e la stessa compagnia. Un percorso unico nel suo genere: performances di danza a scandire il passaggio delle quattro stagioni – Autunno / Inverno / Primavera / Estate, progettato e realizzato interamente in quattro differenti ambienti agricoli, del paesaggio, naturalistici, industriali e all’aperto.

Un progetto itinerante che parte da una ricerca della compagnia di danza Le Supplici, tra le formazioni più interessanti del panorama della scena contemporanea, basata sul ciclo delle Stagioni e sul rapporto tra il corpo dei danzatori e il paesaggio, naturale o industriale. 

Gli spettacoli di danza cadono nei cambi di stagione, ogni evento è unico, costruito site specific e si svolge in luoghi sempre diversi per ogni stagione. 

Domenica 6 ottobre 2019
ore 16.00 - Reno Air Club - via Casadio, 14 - Argelato 

Le stagioni invisibili 
- Ciclo Coreografico Infinito / The Creation of Seasons
Autunno Inverno Primavera Estate

progetto dedicato a Ermanno Olmi
ideazione e coreografia Fabrizio Favale
danzatori Daniele Bianco, Vincenzo Cappuccio, Andrea Del Bianco, Martina Danieli, Fabrizio Favale, Francesco Leone, Valentina Palmisano, Mirko Paparusso, Angelo Petracca, Filippo Scotti
una produzione KLM – Kinkaleri / Le Supplici / mk in collaborazione con Agorà

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Bologna

Nella cultura popolare Bologna è nota come la Grassa (per la cucina), la Dotta (per l'università), la Rossa (per il colore dei mattoni degli edifici del centro...

Altri Suggerimenti

Partono i Grandi Progetti Beni Culturali: 11 cantieri sul turismo

News

Partono i Grandi Progetti Beni Culturali: 11 cantieri sul turismo

Anche Sibari tra gli 11 cantieri culturali di Franceschini per far ripartire il turismo: rientrano nel piano Grandi Progetti Beni Culturali.

Peperoncino Festival 2020 a Diamante: il programma completo

News

Peperoncino Festival 2020 a Diamante: il programma completo

Confermato il Peperoncino Festival 2020 a Diamante, dal 5 al 13 Settembre, all'insegna di Dante e Raffaello.

Scopertura pavimento Duomo Siena

News

Scopertura pavimento Duomo Siena

Alla scoperta del pavimento del Duomo di Siena: viaggio iniziatico in uno dei mosaici più belli al mondo, 17 agosto-7 ottobre.

Nasce il cammino Kalabria Coast to Coast

News

Nasce il cammino Kalabria Coast to Coast

Si chiama Kalabria Coast to Coast ed è il primo cammino che collega Soverato a Pizzo Calabro lungo un sentiero da trekking.

 Decreto agosto: tutto sul Bonus per lavoratori stagionali turismo

News

Decreto agosto: tutto sul Bonus per lavoratori stagionali turismo

Decreto agosto: nuovo Bonus lavoratori stagionali del turismo, dalle terme al mondo balneare, tra 1000 e 600 Euro.

Capitale Italiana Cultura 2022: ecco le 28 città candidate

News

Capitale Italiana Cultura 2022: ecco le 28 città candidate

Le città candidate Capitale della Cultura Italiana 2022 sono 28, tra le quali anche Tropea (VV). Ecco l'elenco completo.