c
News

Le stagioni invisibili, quando la danza incontra il paesaggio 

Scritto da Redazione , 02/10/19

Si chiama Le stagioni invisibili il progetto diretto dal coreografo e danzatore Fabrizio Favale che intreccia la danza al paesaggio, identificando il luogo come punto inscindibile dalla messa in scena. 

Domenica 6 ottobre il Reno Air Club di Argelato - la pista di velivoli leggeri immersa nel verde aperta in esclusiva come luogo di spettacolo – si trasformerà in palcoscenico per la prima tappa de Le stagioni invisibili nell’ambito di Agorà, stagione teatrale itinerante nei comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna, con la direzione artistica di Elena Di Gioia.

È la seconda edizione per il progetto diretto da Favale e dalla sua compagnia Le Supplici, un progetto nato dalla collaborazione tra Agorà e la stessa compagnia. Un percorso unico nel suo genere: performances di danza a scandire il passaggio delle quattro stagioni – Autunno / Inverno / Primavera / Estate, progettato e realizzato interamente in quattro differenti ambienti agricoli, del paesaggio, naturalistici, industriali e all’aperto.

Un progetto itinerante che parte da una ricerca della compagnia di danza Le Supplici, tra le formazioni più interessanti del panorama della scena contemporanea, basata sul ciclo delle Stagioni e sul rapporto tra il corpo dei danzatori e il paesaggio, naturale o industriale. 

Gli spettacoli di danza cadono nei cambi di stagione, ogni evento è unico, costruito site specific e si svolge in luoghi sempre diversi per ogni stagione. 

Domenica 6 ottobre 2019
ore 16.00 - Reno Air Club - via Casadio, 14 - Argelato 

Le stagioni invisibili 
- Ciclo Coreografico Infinito / The Creation of Seasons
Autunno Inverno Primavera Estate

progetto dedicato a Ermanno Olmi
ideazione e coreografia Fabrizio Favale
danzatori Daniele Bianco, Vincenzo Cappuccio, Andrea Del Bianco, Martina Danieli, Fabrizio Favale, Francesco Leone, Valentina Palmisano, Mirko Paparusso, Angelo Petracca, Filippo Scotti
una produzione KLM – Kinkaleri / Le Supplici / mk in collaborazione con Agorà

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Bologna

Nella cultura popolare Bologna è nota come la Grassa (per la cucina), la Dotta (per l'università), la Rossa (per il colore dei mattoni degli edifici del centro...

Altri Suggerimenti

Zungri, la Città di Pietra è da oggi visitabile in Virtual tour

News

Zungri, la Città di Pietra è da oggi visitabile in Virtual tour

Pronti a partire per un viaggio virtuale a Zungri, la Città di Pietra calabrese? Da oggi l'area è visitabile tramite dispositivi VR.

Curon sbarca su Netflix: in arrivo la nuova serie tv

News

Curon sbarca su Netflix: in arrivo la nuova serie tv

Quali segreti nasconde il lago di Resia? Curon è la nuova serie originale Netflix che racconta alcune misteriose vicende dell'omonimo paese.

Apre a Milano il prossimo 18 gennaio la Milano Map Fair

News

Apre a Milano il prossimo 18 gennaio la Milano Map Fair

Milano Map Fair: al via la fiera internazionale di cartografia e stampe antiche di vedutistica.

Canova. Eterna Bellezza: boom di visitatori al Museo di Roma

News

Canova. Eterna Bellezza: boom di visitatori al Museo di Roma

Visitata da oltre 90.000 persone, la mostra sarà aperta straordinariamente di sera ogni sabato e domenica fino alla chiusura del 15 marzo.

Feste di Natale, Uffizi da record con 218mila visitatori

News

Feste di Natale, Uffizi da record con 218mila visitatori

Feste di Natale, Uffizi da record: +28% con 218mila presenze. Insieme alla Galleria dell’Accademia sfiorata la soglia dei 280mila visitatori.

Basilica di Paestum: è l’unico tempio dove si entra in carrozzina

News

Basilica di Paestum: è l’unico tempio dove si entra in carrozzina

La “Basilica” di Paestum è ancora l’unico tempio dove si entra in carrozzina. Percorso sperimentale riaperto dopo restauro.