Matera: come si diventa Capitale Europea della Cultura | ViaggiArt
Destinazioni

Matera: come si diventa Capitale Europea della Cultura

CC BY
3 anni fa
Matera

La celebre “Città dei Sassi” (o “Città Sotterranea”), uno dei nuclei abitativi più antichi al mondo, “Patrimonio dell’Umanità” UNESCO dal 1993, sarà la prossima “Capitale Europea della Cultura 2019”. ViaggiArt ci è stata per voi e ve la propone come meta perfetta per l’ultimo week end di agosto!

I suoi “Sassi”, scavati o costruiti a ridosso della Gravina, la profonda gola che divide il territorio in due, si distendono lungo due valli che guardano a est e formano quasi un omega greco, separate tra loro dallo sperone roccioso della Civita. Questa posizione ha reso la città invisibile agli occhi dei suoi nemici per millenni, permettendole di passare quasi indenne attraverso secoli di storia. Oggi, Matera accoglie la sfida alla modernità, rilanciandosi in una veste inedita, come vero e proprio “museo a cielo aperto”.

Ed ecco che i “Sassi”, più volte set di grandi capolavori del cinema italiano e internazionale, si trasformano in incantevoli strutture ricettive, pur mantenendo intatta l’autenticità e il fascino contraddittorio delle origini; e si mantengono vive anche le tradizionali produzioni del pane, che compete con quello di Altamura, e dell’artigianato.

Insomma, Matera è pronta a dare il benvenuto all’Europa e a coloro che vorranno approfittare dell’occasione per ammirarla in tutto il suo splendore.

 

PhCredits

Matera

Matera

Matera, capoluogo dell'omonima provincia è la seconda città della Basilicata per popolazione. Nota anche come "Città dei Sassi" e "Città Sotterranea" per gli storici rioni Sassi, uno dei nuclei abitativi più antichi al mondo, primo...

Booking.com