• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
c
Eventi

San Giovanni a Firenze: 24 ore da non perdere!

Piazza San Giovanni, 1n, Firenze 1 anno fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

“Come ogni anno, il 24 Giugno Firenze celebra il suo santo patrono, San Giovanni Battista, con una grandiosa giornata di festeggiamenti sin dal mattino. Scaricate l’App ViaggiArt e lasciatevi guidare nel cuore della festa!”

 

Firenze, San Giovanni e il solstizio d’estate

La Festa di San Giovanni a Firenze ha origini antiche. Un tempo i signori celebravano il santo patrono distribuendo ceri e candele che, col passare del tempo e l’arricchirsi della Signoria, divennero sempre più sfarzosi e in gran parte destinati al Battistero, il gioiello architettonico posto al centro di Piazza del Duomo.

San Giovanni a Firenze ha tuttora il gusto della tradizione ed è un’occasione unica per scoprire l’anima della città che si cela sotto i tour turistici…

 

Mattina: appuntamento al Duomo

I festeggiamenti iniziano al mattino quando il corteo cittadino, che include anche le autorità, partendo da Palazzo Vecchio raggiunge il Battistero di San Giovanni al seguito del gonfalone e dei tradizionali ceri. Dopo l’offerta ci si sposta per la messa nella Cattedrale di Santa Maria del Fiore (Duomo), dove avviene un fenomeno suggestivo: ogni anno, in occasione del solstizio d’estate, un raggio di sole penetra direttamente dalla maestosa Cupola del Brunelleschi e si sovrappone esattamente al disco solare della meridiana posta sul pavimento.

 

“Si tratta della più celebre e grande “trappola per il sole” al mondo, ideata dal matematico Paolo Dal Pozzo Toscanelli nel 1475. Uno spettacolo unico al mondo, visibile dal 21 al 28 Giugno, dalle 12:30 alle 13:30, a sinistra dell’altare maggiore”.

 

Pomeriggio: finale del Calcio Storico Fiorentino

Come da tradizione, il giorno di San Giovanni si disputa la finale del Calcio Storico Fiorentino, l’avvincente gioco nato nel XVI secolo a Firenze che possiamo descrivere come un curioso ibrido di calcio, rugby e wrestling. Piazza Santa Croce, per l’occasione ricoperta di terra battuta e circondata da spalti, vede sfidarsi le finaliste tra le quattro squadre rionali del torneo (Santa Croce in blu, Santo Spirito in bianco, Santa Maria Novella in rosso e San Giovanni in verde). In piazza si arriva ancora una volta a seguito di un corteo storico con tanto di sbandieratori.

 

Sera: “fochi” d’artificio in barca sull’Arno

Per chiudere in bellezza la 24h di San Giovanni non resta che fare un giro in barca sull’Arno, con visite guidate notturne e la possibilità di assistere al suggestivo spettacolo conclusivo: un’esplosione di fuochi d’artificio che dalla sommità di Piazzale Michelangelo ricadono come una colorata pioggia di fuoco direttamente a pelo d’acqua. I punti strategici per goderseli? I Lungarni, in particolare dalla deliziosa spiaggetta attrezzata sul Lungarno Serristori (Piazza Poggi), oppure dalle splendide terrazze dei ristoranti e degli hotel del centro, che per l’occasione offrono aperitivi e menu speciali.

 

Eliana Iorfida

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia        

Potrebbero interessarti