Esperienze

Dove vedere il foliage in Italia: tutti i colori dell'autunno

Scritto da Eliana Iorfida, 02/10/19

Tutti pazzi per il foliage! Come ogni anno, il periodo della caduta delle foglie e la raccolta dei frutti autunnali si trasforma, per gli amanti della natura e del paesaggio, in un momento imperdibile per fotografare e dare libero sfogo alla creatività. Ecco dove vedere il foliage in Italia, tra parchi nazionali, riserve, laghi e giardini dai mille colori.

A caccia di foglie: i più bei posti dove vedere il foliage in Italia

Non c'è bisogno di arrivare fino in Canada, tra gli aceri leggendari e i paesaggi del Vermont per assistere a uno degli spettacoli più belli dell'autunno: il foliage made in Italy è altrettanto spettacolare e stende ai nostri piedi tappeti dalle mille sfumature, basta solo conoscere i parchi migliori dove vedere il foliage in Italia.

Non solo! Gli itinerari del foliage italiano, da Nord a Sud, consentono anche di abbinare all'osservazione ottime degustazioni a base di prodotti del sottobosco, dai funghi alle caldarroste, passando per la freschezza dell'uva e delle mele di stagione.

Tutti a bordo del "Treno del Foliage"

Parte dalla città di Domodossola il primo Treno del Foliage, sulla tratta leggendaria della Vigezzina-Centovalli, lungo la ferrovia storica che, con gli inconfondibili trenini bianchi e blu, attraversa le valli al confine con il Canton Ticino e raggiunge Locarno.

Un vero e proprio viaggio immersivo nei colori della natura d'autunno, tra cime e valli tappezzate di foglie di ogni specie: oltre il finestrino, gli scenari più inediti dove vedere il foliage in Italia e in Svizzera, nel cuore incontaminato d'Europa, fino a metà novembre.

Il Treno del Foliage è un'esperienza unica, che scivola sulla ferrovia più panoramica d’Italia: 52 chilometri di vedute spettacolari per un viaggio che può iniziare, a scelta, da entrambi i capolinea e sostare nelle località intermedie per concedersi scatti fotografici, degustazioni e feste d'autunno.

Sempre in Piemonte, le colline del Monferrato e delle Langhe, tra vigneti e noccioli, offrono uno spettacolo di colori impareggiabili, che fanno da sfondo al buon vino e agli ottimi frutti della terra.

Foliage e buon cibo, accostamento vincente!

Paesaggi mozzafiato anche in Trentinodove vedere il foliage in Italia si fa esperienza gastronomica, oltre che naturalistica.

Golose esperienze d'autunno in riva ai laghi d'alta montagna che fanno fanno da specchio alle chiome colorate: siamo in Val di Non, sul Lago di Tovel, le cui acque smeraldo rappresentano il punto di partenza ideale per un'escursione a tema "foliage" da abbinare alle degustazioni a base di mele e formaggi locali. Scoprire gli antichi sapori della tradizione contadina, dai canederli agli gnocchi di grano saraceno, non ha prezzo.

Questo spicchio di paradiso è anche il regno dei fotografi paesaggisti, che ogni anno si danno appuntamento in riva al lago, nel Parco Naturale di Paneveggio. 

Nel Casentino, al Festival del Foliage

Se vi state chiedendo dove vedere il foliage in Italia centrale, non c'è che l'imbarazzo della scelta!

La Toscana, ad esempio, ha dedicato al foliage un vero e prorio evento: si tratta del Festival del Foliage, nel cuore del Parco Foreste Casentinesi. L'appuntamento per gli appassionati è nei weekend di ottobre 12-13; 19-20 e 26-27. In queste date, i boschi più colorati dell'Appenino Tosco-Romagnolo si preparano ad accogliere i turisti e i fotografi, professionisti e non, con una serie di visite guidate, trekking e workshop dedicati alle foglie d'autunno.

Sempre in Toscana, lungo la Via Porrettana, tra le località di San Pellegrino, Bellavalle e Sambuca Pistoiese, ci attende un tripudio di colori: la tavolozza naturale sfodera le tinte di faggi, abeti e cerri, sempre abbinati a quanto di più sfizioso e profumato possa offrire la generosità di questo territorio. 

Sambuca Pistoiese

Il Lazio non è da meno: tavolozze accese anche tra i secolari castagneti dei Monti Cimini e nel Parco Nazionale del Circeo, dove ci aspettano 3.300 ettari di frassini, ontani neri e pioppi tremuli.

Ai veri intenditori del foliage non può sfuggire lo spettacolo inimitabile della Tenuta di San Liberato, a Bracciano.

La tenuta deve il suo nome alla chiesa romanica fondata dai Padri Agostiniani. Il parco è un progetto degli anni Sessanta, nato dal genio del famoso architetto paesaggista inglese Russel Page, che rimase incantato dalla bellezza del posto. Oggi vanta una collezione di piante rare provenienti da tutto il mondo: acero canadese, ciliegio giapponese, camelie, rododendri e profumate Choysia Ternate, oltre al preziosissimo roseto antico. Lo schema è quello tipico del giardino "all'inglese", scandito però da siepi sempreverdi tipiche dei giardini "all'italiana".

Nella Tenuta sono presenti diversi giardini tematici, alcuni dei quali rispecchiano realtà storiche del passato, come il Giardino delle Erbe, di fronte alla chiesa medievale, che riprende i temi dell'Orto dei Semplici.

Dove vedere il foliage in Italia meridionale

Per conclude, l’autunno caldo della Calabria passa per i toni accesi dei colori e la mitezza del clima. È un piacere perdersi nella bellezza del Parco Nazionale della Sila, tra i celebri Giganti di Fallistro e le sfumature dorate di faggeti, ontani e platani.

Inseguendo le foglie che cadono, fianiamo sempre più a sud, in terra di Sicilia, nel santuario dei Monti Nebrodi.

Partendo dalla bella faggeta in località Portella Femmina Morta, proseguiamo lungo la strada sterrata che raggiunge il piccolo Lago Maulazzo, nel bosco di Sollazzo Verde, alle pendici di Monte Soro. Da qui si arriva al Biviere di Cesarò, una delle zone umide naturali più importanti della regione: sulla superficie di questo specchio d'acqua si riflettono le faggete di Mangalaviti, dominate dal profilo dell’Etna sullo sfondo.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Bracciano

Situato sulle alture dei monti Sabatini, Bracciano è un comune della provincia di Roma nel Lazio. Le origini di Bracciano, anche se molto incerte, risalgono...

Altri Suggerimenti

Capodanno a Londra e Natale a Londra: cosa fare

Esperienze

Capodanno a Londra e Natale a Londra: cosa fare

Passare Natale a Londra e Capodanno a Londra è un’esperienza straordinaria, perché la capitale UK ha sempre una marcia in più sotto le feste!

Escursione nel Parco Regionale del Matese e Bocca della Selva

Esperienze

Escursione nel Parco Regionale del Matese e Bocca della Selva

l Parco Regionale del Matese e Bocca della Selva sono un paradiso per gli sportivi: sci, trekking, passeggiate in bici, a cavallo e incontri ravvicinati col lupo.

Tra le meraviglie del Parco Nazionale di Yosemite

Esperienze

Tra le meraviglie del Parco Nazionale di Yosemite

Il Parco Nazionale di Yosemite è uno dei più affascinanti della California: pareti rocciose e le celebri Cascate di Yosemite. Scopri come visitare Yosemite in un giorno!

Cimone Sci: viaggio tra le vette dell’appennino tosco-emiliano 

Esperienze

Cimone Sci: viaggio tra le vette dell’appennino tosco-emiliano 

Diviso tra i comuni di Riolunato, Montecreto, Sestola e Fanano, il comprensorio del Cimone è il luogo perfetto per una vacanza a tra natura e sport. 

La notte di San Silvestro da nord a sud

Esperienze

La notte di San Silvestro da nord a sud

Non è mai troppo presto per prenotare la notte di San Silvestro, l'atteso veglione dell'ultimo dell'anno 2019 e gli eventi correlati.

Gardaland, vertiginoso viaggio tra Oblivion e Blue Tornado

Esperienze

Gardaland, vertiginoso viaggio tra Oblivion e Blue Tornado

Gardaland è il parco divertimenti a tema più grande d’Italia. Scopri le attrazioni più belle, le novità e le informazioni utili.