c
Esperienze

Cicloturismo di primavera: la Via delle Città Bianche

Scritto da Eliana Iorfida, 21/03/17

Non c’è modo migliore di salutare i primi giorni di primavera che inforcare la bici, affidarsi all’App ViaggiArt e partire alla scoperta degli itinerari del cicloturismo di primavera: la Via delle Città Bianche.

La Puglia è una regione dalle mille risorse e una di queste è proprio il cicloturismo: dal trasporto gratuito della bicicletta sui treni regionali ai numerosi circuiti ciclabili, il territorio è un vero paradiso per bikers!

In bici da Ostuni a Martina Franca

L’itinerario diprimavera che vi proponiamo, la Via delle Città Bianche, è un percorso abbagliante e suggestivo nella Valle dell’Itria, che a partire da Ostuni attraversa le più belle città pugliesi dal centro storico imbiancato a calce. L’uso del bianco derivava dalla necessità di assicurare alle viuzze di impianto medievale una maggiore luminosità e renderle più igieniche: pare che nel XVII secolo fu proprio questa pratica a scongiurare il contagio della peste.

Ostuni, Città Bianca per antonomasia, accoglie i ciclisti di primavera in un abbraccio luminoso, con le facciate candide esaltate dal blu del mare. Oltrepassati i Bastioni, la Città Vecchia è un dedalo di vicoli alternati a scalette e spiazzi che si dispongono attorno alla Cattedrale, un susseguirsi di locali e negozi di souvenir dove il bianco cede spazio ai colori accesi dell’artigianato del sud.

Lasciata Ostuni, riprendiamo il percorso cicloturistico tra masserie, trulli e distese di ulivi secolari, sostando qua e là per una degustazione di pane e olio e prodotti locali dal sapore genuino di un tempo.

Proseguendo ci accoglie il borgo di Cisternino, nella Murgia dei Trulli, col centro storico che è un tipico esempio di “architettura spontanea”, dove si susseguono palazzi nobiliari (Palazzo del Governatore, Vescovile, Torre Capece, ecc.) e case semplici imbiancate e collegate da archetti.

A Cisternino i bikers non possono lasciarsi sfuggire la Ciclovia dell’Acqua, ovvero il secondo percorso ciclabile su acquedotto d’Europa. La ciclovia percorre un bel tratto di acquedotto pugliese e attraversa (oltre alla stessa città di Ostuni) anche Locorotondo e Ceglie Messapica, per una lunghezza complessiva di quasi 11 Km.

Ma la tappa finale del nostro itinerario in bici sulla Via delle Città Bianche è Martina Franca, custode di un’antica tradizione ebraica le cui tracce sono ancora visibili tra i vicoli della Giudecca di Martina. Ammiriamo la Basilica, in Piazza del Plebiscito, e il Palazzo Ducale, e scopriamo la tipica architettura “verticale” delle case del centro storico, vere e proprie case-torri munite di pozzi.

Appena fuori dall’abitato i profumi d’Itria ci inebriano e il panorama ci regala una pace luminosa e mediterranea, cornice perfetta per questo primo giorno di primavera.

Eliana Iorfida

Ph: Veduta di Ostuni (Wikipedia)

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Ostuni

Detta anche "Città Bianca",  Ostuni è parte integrante della Murgia meridionale. Rinomato centro turistico, dal 1994 al 2015 ha ricevuto la Bandiera Blu e le...

Altri Suggerimenti

Viaggio sul Trenino Rosso del Bernina: percorso e prezzi

Esperienze

Viaggio sul Trenino Rosso del Bernina: percorso e prezzi

Il Trenino Rosso del Bernina, così soprannominato per il colore fiammante dei suoi vagoni, è un gioiello della Ferrovia Retica, Patrimonio UNESCO.

Sciare a Cervinia: impianti e piste aperte

Esperienze

Sciare a Cervinia: impianti e piste aperte

Scopri con noi come sciare a Cervinia: impianti e piste aperte anche in estate, per chi non sa rinunciare all'adrenalina sulla neve in ogni stagione.

Alla scoperta dei fossili UNESCO del Monte San Giorgio

Esperienze

Alla scoperta dei fossili UNESCO del Monte San Giorgio

Gita tra i fossili UNESCO del Monte San Giorgio, tra boschi e laghi alpini sospesi tra Italia e Svizzera. Un'esperienza tutta da scoprire!

Il Cammino di San Benedetto: un itinerario di 16 tappe

Esperienze

Il Cammino di San Benedetto: un itinerario di 16 tappe

Il Cammino di San Benedetto è l'itinerario in 16 tappe che unisce Umbria e Lazio: un viaggio sui sentieri dello spirito e della bellezza.

I sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio

Esperienze

I sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio

Il Parco Nazionale del Vesuvio è un mondo di biodiversità da esplorare con un trekking tra i sentieri immersi nel verde, fino al mitico Gran Cono.

Alla scoperta di Perugia sotterranea: perché visitarla

Esperienze

Alla scoperta di Perugia sotterranea: perché visitarla

Perugia sotterranea è un percorso che si snoda al di sotto del centro storico, tra cunicoli, pozzi e angoli segreti tutti da esplorare.