• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Edificio di culto

Basilica di Sant'Ubaldo

Via Sant'Ubaldo, Gubbio, (Perugia) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

La Basilica custodisce il corpo del Santo patrono di Gubbio, da cui prende nome e e i celebri Ceri, le tradizionali strutture lignee (un tempo in cera) portate di corsa durante la processione della Festa dei Ceri (prima domenica e 15 di Maggio). Fu edificata su una preesistente piccola chiesa, nel 1513. L'esterno è sobrio: alla sommità di un'ampia scala un portale introduce all'interno, dove si apre un chiostro in laterizi con arcate e volte a crociera, nelle cui lunette si intravedono i resti di affreschi cinquecenteschi. I pilastri accanto all'ingresso presentano un basamento in marmo palombino, con alcuni bassorilievi. Cinque porte introducono alla chiesa: le tre centrali presentano i portali in pietra Serena scolpita e i battenti originali in legno intagliato. L'interno è suddiviso in cinque navate, dominate dall'altare maggiore realizzato nel 1884, in stile neo-Gotico con decorazioni a finto mosaico. Nella parte superiore dell'altare sono collocate otto piccole statue raffiguranti i Santi legati alla città e al di sopra è posta l'urna in cui è custodito il corpo intatto di Sant'Ubaldo. La chiesa è illuminata da finestroni con vetrate istoriate con le Storie della Vita del Santo, realizzate nel 1922.

Potrebbero interessarti