c
Destinazioni

Mercatini di Natale in Trentino: la festa dei 5 sensi

Bolzano, (Bolzano/Bozen) 2 anni fa Tempo di lettura: circa 2 minuti

Profumo di cannella, mele candite e vino cotto, candele che illuminano la notte, suono di campanelle e canti della tradizione, addobbi e luci colorate: è la magica atmosfera dei Mercatini di Natale in Trentino, l’appuntamento più atteso del periodo (18 novembre – 6 gennaio), durante il quale è concesso a tutti di tornare un po’ bambini.

Scarica gratis l’App ViaggiArt e parti con noi per vivere appieno la magia dei Mercatini di NataleinTrentino!

 

Bolzano e dintorni…

Con le Dolomiti a fare da sfondo, Bolzano ci avvolge in una scia di vin brulè, zenzero e legno fresco. È qui che va in scena il più celebre e antico mercato natalizio d’Italia, in Piazza Walther, il “salotto buono” della città, dove 80 espositori offrono le tipicità locali che vanno dall’artigianato (presepi e oggetti intagliati dalla Val Gardena, ceramiche Thun e accessori in feltro) alle gustose specialità gastronomiche (lo Zelten, pan di frutta, frittelle di mele e ogni sorta di dolciume). Ogni anno, a rotazione, uno dei palazzi in Piazza Parrocchiasi trasforma nel più grande calendario dell’Avvento della regione, con “la finestra del giorno” illuminata al calar del sole.

Il nostro tour in provincia prosegue alla volta di Merano, per un giro tra le 80 casette del mercatino disposte lungo la passeggiata sul fiume Passirio, che unisce il Teatro al Ponte della Posta con l’imponente architettura del Kurhaus sullo sfondo; poi Brunico e Bressanone, dove cogliamo l’occasione per ammirare, rispettivamente, il Castello (oggi sede del Messner Mountain Museum) e il suggestivo mercatino ai piedi del Duomo di San Cassiano.

 

Trento e il Natale Asburgico

Trento e la sua provincia non sono da meno! Lo spettacolare Christkindlmarkt è una girandola di luci e un’occasione di incontro tra culture: 60 casette calate nella splendida cornice di Piazza Fierae delle antiche Mura Merlatepropongono raffinati prodotti artigianali (decorazioni in ceramica raku e terracotta, palle di natale Biedermeier e bambole di porcellana) e assaggi gastronomici di tortel di patate, formaggi, speck, polenta carbonera e mele trentine.

Dal capoluogo è un attimo raggiungere lo storico mercatino di Levico Terme, immerso nel Parco Secolare degli Asburgo, ovvero una favola a occhi aperti! Un’oasi di 550 piante, il parco più grande e antico della provincia, dove grandi e piccini possono rivivere l’atmosfera di Corte con sfilate storiche (8 dicembre dalle 21:00 e tutti i sabati), giri in carrozza e spettacoli pirotecnici.

Rovereto, “Città della Quercia e della Pace”, chiude il nostro tour con l’iniziativa “Natale deiPopoli”: incontro con la Grecia, laboratori, il Piccolo Regno del Natale e un grande albero. Il mercatino è l’occasione giusta per passeggiare nel centro storico, visitare il MART, il Castello e sostare in un wine-bar per un bel brindisi accompagnato dai piatti tipici che scaldano il cuore.

Vi abbiamo convinti? Troppo facile, è vero!

Non resta che prenotare subito questa magia e viverla con ViaggiArt.



Booking.com

 

 

Eliana Iorfida

 

© FOTO: KARL STANZEL (www.hotelfotografie.info)

Potrebbero interessarti