Come fare

Documenti per visitare gli USA: cosa occorre?

Scritto da Redazione , 28/10/19

Un viaggio per gli USA richiede il possesso di documenti specifici, a differenza di una vacanza in Europa o in un altro Paese extra-Ue. Se viaggiamo senza visto, è obbligatorio compilare il modulo ESTA  sarà necessario disporre del passaporto. E anche se non è obbligatorio, è sempre meglio stipulare un'assicurazione di viaggio.

Compilazione del modulo ESTA

L'ESTA è letteralmente l'Electronic System for Travel Authorization, il sistema elettronico per l'autorizzazione al viaggio. Per la compilazione del modulo e l'invio, si ha tempo fino a tre giorni prima della data di partenza indicata nel biglietto aereo. L'autorizzazione elettronica è un'alternativa più economica e semplice rispetto al tradizionale visto, per questo motivo la maggior parte dei turisti che ha in programma una vacanza negli USA decide di optare per la compilazione dell'ESTA anziché avviare una pratica per l'ottenimento del visto.

Per avere l'autorizzazione al viaggio, dobbiamo rispettare alcuni requisiti fondamentali.

Prima di tutto, dobbiamo confermare che la nostra sia una vacanza o un viaggio di lavoro. Inoltre, è indispensabile che la durata del soggiorno negli Stati Uniti non superi i 90 giorni. Gli altri tre requisiti sono il possesso di un passaporto elettronico, del biglietto aereo di ritorno, oltre a non avere un visto. Come detto prima, il modulo ESTA è da considerarsi un'alternativa al visto tradizionale, per cui non possiamo avere entrambi.

La compilazione del modulo ESTA per l'autorizzazione al viaggio si effettua direttamente sul sito ufficiale. La procedura è semplice, non richiede alcuna competenza particolare.

Esistono anche altri siti che propongono agli utenti l'acquisizione del modulo ESTA, ma noi ci sentiamo di sconsigliarli dal momento che il costo richiesto è nettamente superiore rispetto a quello richiesto dal portale ufficiale. Infatti, sul sito istituzionale la pratica ha un costo complessivo pari a 14 dollari, mentre negli altri portali il prezzo può raggiungere i 70 dollari.

Qual è la durata dell'ESTA?

L'Electronic System for Travel Authorization ha una durata di due anni dalla data di rilascio. Una volta che abbiamo conseguito l'autorizzazione al viaggio negli USA, possiamo dunque viaggiare in maniera illimitata negli Stati Uniti d'America per 24 mesi senza dover richiedere un nuovo ESTA, a patto che ciascun viaggio abbia una durata pari o inferiore a 90 giorni (tre mesi). Una volta scaduti i termini, se abbiamo in mente di organizzare un nuovo viaggio sarà necessario compilare di nuovo il modulo online.

Come compilare il modulo Esta?

Spieghiamo adesso cosa bisogna fare per riempire in maniera corretta i campi presenti nel modulo ESTA, in modo da evitare brutte sorprese pochi giorni prima della partenza.

Innanzitutto, una volta eseguito l'accesso al sito ufficiale dell'ESTA, consigliamo di impostare la lingua italiana (di default è attiva la lingua inglese). Il passaggio successivo consiste nel cliccare sul tasto Nuova domanda, quindi selezioniamo una tra le due opzioni a scelta: Individuale o Gruppo. Con la prima, ci assicuriamo la compilazione di un modulo ESTA per una sola persona. Se, invece, viaggiamo in coppia o in famiglia oppure con amici, la scelta deve necessariamente ricadere su Gruppo.

Proseguiamo quindi avanti selezionando il bottone Conferma e continua. Arrivati a questo punto, veniamo collegati alla pagina Dichiarazione di non responsabilità, tramite la quale il sistema ci informa del regolamento associato al programma.

Per andare avanti con la domanda clicchiamo sul tasto per due volte consecutive. Nella schermata successiva (Inserire le informazioni sul richiedente), per prima cosa ci vengono richiesti i dati personali presenti nel nostro passaporto (Nome, Cognome, Sesso). In alternativa alla compilazione manuale dell'ESTA, il sistema accetta anche l'eventuale caricamento di una scansione del passaporto.

Rimanendo sempre nella finestra denominata Inserire le informazioni sul richiedente, rispondiamo alle domande sull'idoneità. La risposta a ciascuna delle domande deve essere obbligatoriamente No. Tra le altre cose, ci viene richiesto se abbiamo intrapreso un'attività a scopo terroristico o se spacciamo sostanze stupefacenti illegali. Il passaggio successivo consiste nell'accettare le condizioni visualizzate nella schermata Diritti e assunzioni di responsabilità, quindi proseguire con la finestra successiva.

Abbiamo quasi finito. Non ci resta infatti ora che procedere con il pagamento. Le modalità accettate per pagare l'ESTA sono PayPayl o carta di credito (sono accettate tutte le carte di credito, sia quelle appartenenti al circuito Visa che MasterCard). Per eseguire la transizione clicchiamo sulla voce Effettuare il pagamento in questo momento, inseriamo i dati di pagamento e clicchiamo sul bottone OK. Se vogliamo, possiamo anche posticipare il pagamento fino a una settimana dalla data di compilazione della domanda, tenendo sempre conto che si ha l'obbligo dell'ESTA entro tre giorni dal giorno della partenza indicato nel biglietto.

Dopo aver pagato la somma di 14 dollari richiesta dal sito ufficiale, l'emissione dell'ESTA avverrà entro pochi minuti o, al più tardi, un paio di ore.

L'ESTA viene inviato telematicamente all'indirizzo di posta elettronica indicato al momento della compilazione della domanda. Suggeriamo di stamparlo e di portarlo poi al desk del check-in o al gate d'imbarco nel giorno della partenza.

Come richiedere il passaporto

L'unica tipologia di passaporto accettata in occasione di un viaggio negli USA è il passaporto elettronico. Verifichiamo dunque che il nostro passaporto appartenga a questa tipologia (è sufficiente controllare se è provvisto o meno di microchip).

Segnaliamo che tutti i passaporti emessi in Italia a partire dall'anno 2006 sono elettronici, e anche se non hanno le impronte digitali sono ugualmente accettati negli Stati Uniti d'America. Se è la prima volta che viaggiamo all'estero e non abbiamo il passaporto, è necessario recarsi in questura e richiederlo. Oggi la procedura completa ha un costo pari a 116 euro. La durata del passaporto è invece pari a 10 anni.

Leggi anche l'approdonfimento: Come rinnovare il passaporto

Come e perché sottoscrivere un'assicurazione di viaggio

Gli unici due documenti obbligatori per una vacanza negli USA sono l'ESTA (o il visto) e il passaporto elettronico. Oltre a loro però, consigliamo di sottoscrivere un'assicurazione di viaggio, in modo da essere coperti da eventuali spese sanitarie.

Il sistema degli Stati Uniti d'America è molto diverso dal nostro e presenta un conto molto salato nell'eventualità di un ricovero in ospedale o, peggio ancora, di un intervento. Inoltre, l'assicurazione di viaggio ci copre da possibili cancellazioni, smarrimenti o furti dei nostri bagagli in aeroporto e in caso di ritorno anticipato in Italia. Il costo delle assicurazioni di viaggio per gli Stati Uniti non è elevato. Se, ad esempio, la vacanza dura una settimana, il prezzo da pagare si aggira intorno ai 40-60 euro per ogni singolo viaggiatore.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

New York

È la città più popolosa degli Stati Uniti (tanto che la sua popolazione di 8,5 milioni di abitanti supera il doppio dei 4 milioni di Los Angeles, seconda città...

Altri Suggerimenti

Cosa portare in valigia per Natale?

Come fare

Cosa portare in valigia per Natale?

Se per Natale avete deciso di andare in vacanza per le classiche mete di montagna o in giro per le grandi capitali europee a camminare tra luci e vetrine addobbate a festa, è essenziale che portiate con voi tutto il necessario per ogni evenienza, trascorr

Crociera: cosa mettere in valigia

Come fare

Crociera: cosa mettere in valigia

Il momento della partenza è sempre ricco di enfasi, tuttavia c'è una delle fasi che divide un po' i viaggiatori: l'attimo di preparare il bagaglio.

Voli low cost, meglio sapere che…

Come fare

Voli low cost, meglio sapere che…

Negli ultimi anni si sono diffusi in modo progressivo i voli low cost: voli a basso costo che permettono ai viaggiatori di spostarsi facilmente senza spendere grandi cifre. Attenzione però, è meglio sapere che...

Viaggio condiviso: ecco come risparmiare

Come fare

Viaggio condiviso: ecco come risparmiare

La sharing economy è l’economia della condivisione, un principio che ha caratterizzato i viaggi nell’ultimo decennio e che continua a svilupparsi in modo capillare, soprattutto perché è sinonimo di Viaggio condiviso e del come risparmiare

Come viaggiano i cani in aereo

Come fare

Come viaggiano i cani in aereo

Grazie a numerose campagne di sensibilizzazione e a una maggiore attenzione da parte delle compagnie aeree, viaggiare con un cane è diventato più semplice e confortevole, soprattutto per il nostro amico a quattro zampe

Jet lag, cos'è e come evitarlo

Come fare

Jet lag, cos'è e come evitarlo

Un disturbo molto comune, che si verifica spesso quando si cambiano più fusi orari e quindi, solitamente, quando si affronta un viaggio intercontinentale. Vediamo come evitarlo