c
Comune

Comacchio

Comacchio, (Ferrara)

Comacchio è un comune della provincia di Ferrara, in Emilia-Romagna. La fondazione risale a circa duemila anni fa e viene attribuita agli Etruschi, che stanziavano nel Delta del Po. Tra il VI e il IX secolo dispose di una delle flotte più potenti dell’Adriatico, entrando direttamente in concorrenza e poi in conflitto con Venezia, che non accettava di avere un’avversaria di questo calibro nella stessa area geografica. Comacchio venne una prima volta occupata e saccheggiata nell’anno 866 dai Veneziani, che in seguito completarono l’opera distruggendo la città. In seguito passò sotto il dominio degli Estensi (1300 circa) fino al 1600, quando ritornò sotto la giurisdizione della Chiesa e della neonata Legislazione di Ferrara. I principali punti d’interesse sono: il Duomo, risalente all’VIII secolo d.C., originariamente composto da tre navate, mentre oggi è a navata unica con dodici cappelle; il complesso architettonico dei Trepponti, il simbolo di Comacchio, eretto nel 1634 dall’architetto Luca Danesi; il seicentesco Ponte degli Sbirri e l’ottocentesco Palazzo Bellini.

Consigli di viaggio

Cosa vedere