Immagine non disponibile c
Museo

Museo del pomodoro

Strada Giarola, 11, Collecchio, (Parma) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Di origine americana, il pomodoro ha trovato proprio in provincia di Parma terreno fertile già a partire dalle seconda metà dell'ottocento. La sede del museo non poteva essere più adeguata: all'interno della Corte di Giarola, in un centro di trasformazione agroalimentare d'epoca medioevale, sede di un 'industria di trasformazione per i primi sessant'anni del '900.
L'allestimento, organizzato in sette sezioni tematiche parte con il racconto della storia, con l'arrivo del pomodoro in Europa nel '500 e la sua successiva diffusione nella cultura alimentare; prosegue con la seconda sezione che illustra lo sviluppo dell'industria di trasformazione nella realtà economica di Parma: dal prodotto secco alla conserva, dai concentrati alle passate, dai sughi pronti ai succhi da bere. La terza mostra lo sviluppo delle tecnologie produttive e la quarta affronta la tematica del prodotto finito e degli imballaggi. La quinta sezione si dedica allo sviluppo dell'industria meccanica e la sesta racconta i protagonisti e i lavori in fabbrica. Chiude il percorso la  la cultura del Mondo del Pomodoro con pubblicità, citazioni, dipinti, sculture e ricette, fino ad arrivare al matrimonio con la pasta e la pizza.

Potrebbero interessarti