Castello Aragonese - ViaggiArt
Castello

Castello Aragonese

Piazza Castello, Castrovillari, (Cosenza)

La realizzazione ex novo del Castello rientra nel più ampio progetto di Ferdinando I d'Aragona, che prevedeva il riammodernamento delle fortezze esistenti e l'edificazione di nuove. Il Castello sorge a strapiombo, per due lati, sulle sottostanti valli del Fiumicello e del Coscile. I lavori di costruzione risalgono alla seconda metà del XV secolo, l'ultima fase costruttiva fu realizzata quasi sicuramente seguendo il progetto dell'architetto senese Francesco Giorgio Martini. Nel suo complesso, il Castello appare all'esterno come un trapezio, mentre al suo interno, la forma è un rettangolo con doppio ordine di casematte, ai cui angoli vi sono quattro torri. Le torri, orientate verso i punti cardinali, sono diverse tra di loro per proporzioni e aspetto. La maggiore si distingue dalle altre anche per la perfetta forma cilindrica e per la leggerezza data dalla corona di beccatelli. La torre meridionale è coperta da un tetto conico, mentre quella di nord-est è attualmente coperta a terrazza. Le quattro torri sono unite da un muro di cortina uniforme. La Fortezza è accessibile attraverso un portale, un tempo munito di ponte levatoio, sul quale è posta la quattrocentesca scultura fiorentina raffigurante lo stemma aragonese. L'interno è introdotto da un ampio cortile. Oggi si può visitare solo il mastio.

* Atlante dei Beni Culturali della Calabria

Castrovillari

Castrovillari

Castrovillari, Città del Carnevale più antico e importante di Calabria, è il centro più grande del Parco Nazionale del Pollino, ai piedi del Serra Dolcedorme, la vetta più alta degli Appennini meridionali.  I vari reperti...

Booking.com