Castello

Castello di Gradara

Castello di Gradara, Gradara, (Pesaro e Urbino) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Il Castello di Gradara è un'imponente fortezza medievale protetta da due cinte murarie. Il Castello, edificato nel 1150 dalla potente famiglia De Griffo, sorge su una collina a 142 metri sul livello del mare, dominando la vallata. Passato di proprietà ai Malatesta, tra il XIII e il XIV secolo l'edificio fu munito della doppia cinta muraria che, nei secoli, gli consentì di resistere a numerosi assedi, fino all'ultimo (1463), quando fu consegnato agli Sforza di Pesaro, alleati della Chiesa. Nel 1920, la famiglia Zanvettori acquistò il Castello e ne affidò il restauro a Giuseppe Sacconi. Il Castello di Gradara è famoso per aver fatto da sfondo, secondo alcune ricostruzioni storiche, al tragico amore tra Paolo e Francesca, cantato da Dante Alighieri nella Divina Commedia ("Inferno" V, vv. 100-107). Oltre che meta degli innamorati, la Rocca è stata location di diversi film: "Condottieri", di Luis Trenker (1937); "Paolo e Francesca", di Raffaello Matarazzo (1949); alcune scene del film vincitore di due Premi Oscar "Il principe delle volpi", di Henry King; "Vanina Vanini", di Roberto Rossellini (1961); "Stesso mare stessa spiaggia" di Angelo Pannacciò (1983) e "Yesterday - Vacanze al mare" di Claudio Risi (1985).

Potrebbero interessarti