Museo Archeologico Provinciale Francesco Ribezzo di Brindisi | ViaggiArt
Museo

Museo Archeologico Provinciale Francesco Ribezzo di Brindisi

Piazza Duomo, 7, Brindisi
Istituito nel 1884 nella sede comunale del Tempio di San Giovanni al Sepolcro con l’intento di ospitare i numerosi reperti provenienti dagli scavi cittadini, il Museo diventa ben presto punto di riferimento per l’archeologia locale. La prima sede divenne presto inadeguata, si decise allora, ad opera dell’Amministrazione Provinciale, di recuperare gli spazi lasciati dal vecchio Ospedale adiacente al Duomo per destinarli a sede del museo. Nel corso dei lavori, furono effettuati interessanti ritrovamenti nel sottosuolo. Il nuovo museo fu aperto al pubblico nel 1958 e vi confluirono, oltre alla collezione civica, le numerose antichità che affioravano nel corso degli interventi edilizi nel centro storico e nei paesi della Provincia. Nel frattempo, resisi liberi gli spazi già destinati ad uffici, il museo ha potuto trovare nuove sale e spazi per esposizioni. Il cosiddetto portico dei cavalieri Templari, completato con un tratto d’imitazione moderna (1954), funge da ingresso. La nuova sede, inaugurata nei primi mesi del 2009, si sviluppa attraverso un percorso di visita che, dal porticato esterno, si snoda su due piani conducendo il visitatore alla scoperta delle civiltà che si sono susseguite nell’occupazione del territorio, dalla preistoria sino al periodo romano.

Brindisi

Brindisi

Brindisi sorge su un porto naturale della costa adriatica pugliese. Importante centro del Salento, la città ha rivestito storicamente un ruolo commerciale e culturale dovuto alla sua fortunata posizione verso Oriente e al suo porto...

Booking.com