• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Comune

Bovalino

Bovalino, (Reggio Calabria) Tempo di lettura: circa 2 minuti
Bovalino è un comune italiano di 8.850 abitanti della provincia di Reggio Calabria, in Calabria. Geografia Bovalino si affaccia sulla costa ionica ed è uno dei tanti punti di riferimento dei turisti che scelgono la Calabria. La particolarità del territorio consiste nella possibilità di avere mare e montagna a pochi minuti di distanza. Notevole lo sviluppo della spiaggia e del mare cristallino, di estrema importanza per la mitigazione del clima bovalinese. Oltre a Bovalino Marina vi è Bovalino Superiore, ad un'altezza di circa 150 metri sul livello del mare, antico borgo che presenta le testimonianze storico-architettoniche del paese delle origini. Storia Bovalino Superiore contiene il castello costruito dal Conte Ruggero d'Altavilla detto il Normanno dopo la conquista dei Normanni del meridione (1059); in passato era un maestoso castello reale per l'amministrazione del territorio e venne affidato alla famiglia Conclubet, signori d'Arena, di Stilo e di Gerace. Il primo feudatario fu Fulcone Ruffo, a questi seguirno: Caracciolo, De Pol, Centelles, Pignatelli, Gagliardi, Marullo, Galeota, Loffredo, Orsini, Vitale, Del Negro, Spinelli, Caracciolo, ed infine i Pescara Diano i quali conservarono il feudo fino all'eversione della feudalità (1806). Oggi come testimonianza del castello rimane solo qualche rudere abbandonato. Economia Bovalino è una cittadina commerciale, turistica e culturale. È un punto di riferimento per gli abitanti dei paesi dell'entroterra che qui trovano servizi pubblici e ogni tipo di comfort. Sono presenti un gran numero di attività commerciali: centri commerciali, negozi di elettronica, supermercati, bar, pizzerie, pasticcerie, hotel, ristoranti. Di particolare rilevanza il turismo estivo, che anima la cittadina e la spiaggia, attraverso la presenza degli storici lidi balneari. In particolare i festeggiamenti in onore del santo patrono, San Francesco da Paola, durante la seconda settimana di agosto, attirano migliaia di visite dai paesi limitrofi ogni anno. Arte, cultura e musica Bovalino vanta alcuni artisti: gruppi musicali (Quartaumentata, Plasma, Invece, The Bronx); gruppi teatrali (Gruppo Spontaneo) e molteplici esponenti che operano nel campo letterario e delle belle arti. Nell'estate 2012 si è tenuta la prima edizione "Festa dei Rioni" organizzata dalla Parrocchia "San Nicola di Bari" ove il territorio della Marina è stato diviso in sei rioni. Nel 2014 il regista Andrea Grollino ambienta a Bovalino la versione cinematografica del romanzo "Fiori di Carta". Istruzione Il comune ospita un istituto comprensivo e un istituto d'istruzione superiore. Frazioni Bosco S. Ippolito (Dialetto Greco-Calabro: Aghios Ippòlytos), Bricà (Dialetto Greco-Calabro: Brikià), S. Nicola, Pozzo, Bovalino Superiore, Biviera, Rosa, Cipparello, Prato. Persone legate a Bovalino Francesco Calfapietra, militare, patriota, politico e garibaldino, nato e vissuto a Bovalino Mario La Cava, scrittore, nato, vissuto e deceduto a Bovalino Camillo Costanzo, gesuita e missionario, nato a Bovalino Vincenzo Speziali ingegnere e imprenditore, nato a Bovalino Nino Racco, attore teatrale, nato a Bovalino Adolfo Cartisano, detto Lollò, vittima innocente della 'ndrangheta, nato, vissuto e deceduto a Bovalino Anthony LaPaglia, attore australiano il cui nonno era di Bovalino Sport Calcio A.S.D. Bovalinese Calcio a 5 A.S.D. Bovalino C5 Evoluzione demografica Abitanti censiti Amministrazione Note ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2012. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012. Collegamenti esterni Pro Loco Il paese - Giornale online d'informazione locale

Ci spiace, non siamo in grado di mostrarti nulla di bello.

Se vuoi suggerirci un luogo da visitare, un evento o se vuoi raccontarci una storia su Bovalino, scrivi una email a info@viaggiart.com