Immagine non disponibile c
Punto di Interesse

Cappella di Santa Maria dei Carcerati in Palazzo Re Enzo

Voltone del Podestà piazza Maggiore, Bologna
All'interno della restaurata Cappella di Santa Maria dei Carcerati, costruita nel 1371 per volontà del vicario pontificio Anglico de Grimoard ed adibita al conforto spirituale di chi era imprigionato nel vicino Palazzo del Capitano, l'artista inglese Tavid Tremlett (1945 - vivente) ha realizzato uno dei suoi wall drawing, coniugando l'arte del passato con l'attuale astrattismo, perpetrando un senso di continuità e rottura al tempo stesso, che caratterizza molti interventi site specific nella nostra regione (cfr. Invito a. di Reggio Emilia p.., Palazzo Ducale di Sassuolo p..). Inaugurata il 10 maggio del 2003, l'opera concettuale è stata eseguita grazie al mecenatismo di privati bolognesi, che hanno collaborato con il Comune per la sua realizzazione. David Tremlett è uno scultore che predilige scolpire il muro con i colori, massaggiandoli sulle pareti quali supporto per i suoi lavori astratti, che nascono da un profondo rapporto emozionale e progettuale con il luogo prescelto e le sue preesistenze; le sue forme geometriche ed essenziali vibrano attraverso i colori e la luce, sempre in armonia con l'architettura che le ospita e che è alla radice dei suoi concepimenti artistici. In questo esiguo spazio, sono state organizzate piccole personali come Bookpainting di Simon Morley durante Artelibro, oltre ad essere impiegata nel periodo di Arte Fiera per Netmage.

Potrebbero interessarti