Punto di Interesse

Museo della Santa

Via Tagliapietre, 21, Bologna
Nella chiesa del Corpus Domini e nell'attiguo monastero si sviluppa il museo che documenta la figura di Santa Caterina de Vigri (1413-1463), dapprima dama di compagnia di Margherita d'Este, poi parte delle Clarisse del Corpus Domini a Ferrara e infine badessa del primo monastero delle Clarisse di Bologna, canonizzata nel 1712. Alla sinistra della navata il percorso si apre con la cappella dove si venera il corpo della Santa incorrotto e seduto su un trono dorato. Qui sono esposti la 'Madonna del Pomo' e il 'Gesù Bambino' dipinti dalla stessa Caterina; i manoscritti delle sue opere, 'Breviario' e 'Le sette armi spirituali', numerosi ex voto e reliquiari. Tra i cimeli della santa clarissa, dilettante di musica oltreché pittrice, figura la celebre "violeta", testimonianza preziosa di viella del XV secolo. Nella sala attigua sono conservate piccole tavole eseguite da Giulio Morina nel 1594; il letto della Santa, alcune sedie, un crocefisso ligneo del XV secolo e un manto ricamato donato da una nobile famiglia bolognese.

Bologna

Bologna

Nella cultura popolare Bologna è nota come la Grassa (per la cucina), la Dotta (per l'università), la Rossa (per il colore dei mattoni degli edifici del centro storico, anche se spesso l'aggettivo è riferito al pensiero politico...

Booking.com