Portici | ViaggiArt
Architettura

Portici

Via Saragozza, 74, Bologna

I Portici di Bologna rappresentano, insieme alle numerose torri, il simbolo della città. Tutti insieme, misurano in lunghezza più di 38 chilometri solo nel centro storico. Candidati "Patrimonio dell'Umanità” dell'UNESCO, i portici nacquero nel tardo Medioevo per fronteggaiare l'incremento della popolazione dovuto alla presenza dell'Università: la necessità di aumentare gli spazi abitativi, portò in un primo momento ad accrescere la cubatura delle case ampliando i piani superiori con prolungamenti sorretti esternamente da travi inlegno, prima, e pilastri poi, spesso retti da "beccatelli". Nella seconda metà del XVI secolo, sorsero alcuni dei più importanti portici-loggia di Bologna. Il Portico di San Luca è il più lungo del mondo: misura 3.796 metri e consta di 666 arcate che, partendo da Porta Saragozza, conducono fino alla cima del Colle della Guardia, dove si eleva il celebre Santuario della Madonna di San Luca. Il Portico della Basilica di Santa Maria dei Servi è, invece, il più largo: progettato originariamente da Antonio Di Vincenzo, la sua costruzione cominciò nel 1393.

Bologna

Bologna

Nella cultura popolare Bologna è nota come la Grassa (per la cucina), la Dotta (per l'università), la Rossa (per il colore dei mattoni degli edifici del centro storico, anche se spesso l'aggettivo è riferito al pensiero politico...

Booking.com