Museo

Casa museo Vincenzo Monti

Via Passetto, 1, Alfonsine, (Ravenna)

Nel 1928, in occasione del primo centenario della morte del poeta Vincenzo Monti (1754-1828), principale esponente del Neoclassicismo italiano, si costituì nella sua casa natale il primo nucleo del Museo montiano, che ha aperto i battenti completamente rinnovato nel 1998, come proprietà del Comune di Alfonsine. La casa conserva parte dell'arredo originale ed espone numerose testimonianze biografiche del poeta, tra cui un manoscritto del cardinale Gaisruk, edizioni prime delle opere, copie degli epistolari intrecciati con il Monti, il Manzoni e il Leopardi, diplomi e riconoscimenti. Di particolare pregio un busto dello stesso Monti, opera dell'artista bolognese Cincinnato Baruzzi (1790-1878), allievo del Canova, e autografi del poeta e della figlia Costanza. Casa Monti ospita anche il Centro Visita della Riserva Naturale speciale di Alfonsine, realizzato per illustrare il paesaggio della bassa pianura ravennate, con particolare riferimento alla fauna e alla flora locali. Una mostra ornitologica, composta da oltre duecento esemplari, costituisce una ricca e rara esemplificazione dell'avifauna locale.

Alfonsine

Alfonsine

Alfonsine (Agl'infulsén in romagnolo) è un comune italiano di 12.391 abitanti della provincia di Ravenna. Geografia Si trova nella bassa Romagna, all'incrocio tra il fiume Senio e la Strada statale 16 Adriatica, in una zona fertile in...

Booking.com