Consigli di viaggio - Idee di Viaggio

Visitare Venezia in un giorno dalla stazione Santa Lucia

Scritto da Eliana Iorfida, 24/07/20

Poco tempo e tanta voglia di visitare Venezia in un giorno? Dalla stazione Santa Lucia, ecco come fare in un itinerario perfetto. 

Venezia, “La Serenissima”, si adagia su tante piccole isole racchiuse all’interno della laguna del Mare Adriatico. Per le peculiarità urbanistiche, che la vedono sospesa sull'acqua e priva di strade carrabili, e per il suo immenso patrimonio artistico e culturale, Venezia è riconosciuta tra le più belle città del mondo e interamente Sito UNESCO. 

Se arrivi in città col treno e hai solo 24 ore per scoprirla, ti suggeriamo l'itinerario perfetto per visitare Venezia in un giorno dalla stazione Santa Lucia.

Cosa vedere a Venezia in un giorno da Santa Lucia

Vediamo insieme cosa vedere e come girare a piedi per Venezia in un giorno dalla stazione

Per una passeggiata artistica di 24 ore, il punto di partenza ideale soprattutto per chi arriva in treno è proprio la stazione di Santa Lucia.

Lasciandoti i binari alle spalle, ti troverai di fronte il Canal Grande sormontato dalla cupola della Chiesa di San Simeon Piccolo e, leggermente più a sinistra, il primo dei quattro grandi ponti: il Ponte degli Scalzi. A questo punto si può scegliere di percorrere tutta la Strada Nova e arrivare facilmente ai piedi del Ponte di Rialto, oppure attraversare il ponte e avventurarsi nelle calette interne per scoprire piccole chicche nascoste.

Venezia, itinerario dalla stazione

Decidiamo di seguire l'itinerario che ci svela Venezia dalla stazione a Piazza San Marco e percorriamo a piedi la Strada Nova, costruita proprio con l'intento di incanalare il quotidiano flusso di turisti verso la piazza principale.

Venzia dalla stazione al Ponte di Rialto

Al termine della via raggiungiamo una delle prime e imperdibili tappe del nostro itinerario per Venezia a piedi dalla stazione: il Ponte di Rialto. Il più antico e famoso tra i ponti che attraversano il Canal Grande a Venezia è direttamente collegato alla presenza dell'omonimo mercato, sulla sponda orientale del canale.

Affollato sin dalle prime ore del mattino, il Mercato di Rialto è il punto di riferimento dell’enogastronomia locale. Ti consigliamo di assaggiare e acquistare qui alcune prelibatezze utiulizate nella preparazione di piatti tipici veneziani.

Durante la nostra passeggiata per Venezia dalla stazione al centro, proseguendo in direzione San Marco, consigliamo di fare una sosta nell'ormai famosissima Libreria "Acqua Alta", una delle chicche da non perdere per chi ama i libri, vinili e...gatti!

Venzia dalla stazione a Piazza San Marco

A questo punto raggiungiamo il luogo simbolo della città, che si apre ai nostri occhi come una visione di autentica meraviglia: Piazza San Marco.

Siamo al centro del "Salotto d'Europa", nella piazza più grande della città e in una delle più belle al mondo. Basta guardarsi attorno a 360° per capire che tutto quello che si può visitare Venezia in un giorno dalla stazione Santa Lucia si trova proprio qui, attorno a te.

Procediamo con ordine: di fronte a noi un capolavoro assoluto, la Basilica di San Marco, dalla quale partire con la visita per poi procedere con gli edifici attorno.

La basilica prospetta sulla piazza con una facciata marmorea del XIII secolo, ricca di mosaici e bassorilievi; la Torre dell'Orologio, ultimata nel 1499, segna l'inizio della Merceria, la calle che ospita i principali negozi della città e costituisce l'accesso via terra alla Piazza tramite un sottoportico. Proseguendo verso ovest, le Procuratie Vecchie, sedi ufficiali dei Procuratori di San Marco ai tempi della Serenissima, ospitano oggi negozi e ristoranti tra i quali il famoso Caffè Quadri, fondato nel 1755 e contrapposto al Caffè Florian, dall'altra parte della Piazza; chiude la cosiddetta Ala Napoleonica, che congiunge le Procuratie Vecchie a quelle Nuove ed è sede del Museo Correr.

Al punto di contatto tra questi edifici si trova il Campanile di San Marco, edificato tra il 1156 e il 1173 in una prima forma, ricostruito senza alterazioni nel 1902 dopo un crollo.

La "Piazzetta San Marco" è invece l'accesso monumentale all'area marciana, attraverso le due colonne fronteggianti il Bacino San Marco, per chi proviene dal mare: su di essa si affacciano la sansoviniana Biblioteca Marciana, il Museo Archeologico, la Biblioteca Nazionale e la Zecca.

La facciata del Palazzo Ducale, rivolta verso la Piazzetta, fu costruita dal 1424 per volontà di Francesco Foscari. Di Alessandro Vittoria sono la statua della Giustizia, a coronamento, e il Mercurio; il gruppo scultoreo con il Doge Andrea Gritti e il Leone fu rifatto nell'Ottocento. La "Piazzetta dei Leoncini", così chiamata per le due statue di leoni accovacciati, delimitanti l'area centrale sopraelevata. 

Scegli in base ai tuoi interessi quale tra questi edifici e musei visitare.

Il tour di Venezia in un giorno dalla stazione si può concludere con una passeggiata verso il molo, per godere della bellezza del mare e ammirare l’isola di San Giorgio Maggiore, caratterizzata dall’omonima chiesa. Su quest’isola sorge la Fondazione Giorgio Cini.

Se hai ancora qualche ora a disposizione, procedendo a sinistra incontrerai il famoso Ponte dei Sospiri, in stile Barocco, il cui nome richiama l'ultimo respiro dei conprigionieri esalassero gli ultimi respiri di libertà dopo la condanna ricevuta, e il Sestier Castello, uno dei sestieri più popolati della città, dove ammirare i Giardini dell’Arsenale.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY  [123rf/rudi1976] c

Venezia (Sito UNESCO)

Venezia, detta anche “La Serenissima”, è il capoluogo della regione Veneto. La città si adagia su tante piccole isole all’interno della laguna, nel Mare...

Altri Suggerimenti

Borghi da visitare in Toscana: i 5 più belli

Borghi da visitare in Toscana: i 5 più belli

Piccoli centri racchiusi da mura medievali, su dolci colline: questa l'immagine da cartolina di 5 borghi da visitare in Toscana.

Cosa vedere a Parma in un giorno a piedi

Cosa vedere a Parma in un giorno a piedi

Facciamo due passi nella Capitale della Cultura 2020 e scopriamo insieme cosa vedere a Parma in un giorno.

Il borgo di Melissa, tra vigneti, storia e mare

Il borgo di Melissa, tra vigneti, storia e mare

Un viaggio nelle Terre del Marchesato, alla scoperta del borgo di Melissa e della sua frazione marina, Toprre Melissa, Bandiera Blu.

Un fine settimana a San Giovanni in Fiore, nel Parco Nazionale della Sila. Cosa fare e cosa vedere.

Un fine settimana a San Giovanni in Fiore, nel Parco Nazionale della Sila. Cosa fare e cosa vedere.

Incastonato nel cuore del Parco Nazionale della Sila, tra i più belli d'Italia, il Comune di San Giovanni in Fiore è una meta consigliata per chi ama trascorrere...

Calabria, terra mia: tra i luoghi del corto di Muccino

Calabria, terra mia: tra i luoghi del corto di Muccino

L'abbiamo raccontata tanto, in tutte le sue sfaccettature. Ecco il nostro viaggio nella Calabria, terra mia: tra i luoghi del corto di Muccino.

Settimana bianca in Trentino: 3 mete imperdibili

Settimana bianca in Trentino: 3 mete imperdibili

All’aria aperta si vive meglio! Ecco dove trascorrere una settimana bianca in Trentino, al cospetto delle Dolomiti.