News

A casa di Bonaria Manca, pittrice pastora

Scritto da Eliana Iorfida, 18/10/20

Addio a Bonaria Manca, pittrice pastora, come amava definirsi per richiamare le proprie origini sarde. Era nata a Orune nel 1925, ma dagli anni Cinquanta viveva a Tuscania, dove oggi la sua casa-museo è un prezioso studio d'artista e opera d'arte essa stessa, meta di pellegrinaggio per gli amanti della piccola donna dall'animo naïf.

La Casa dei Simboli di Bonaria Manca

Bonaria Manca, pittrice pastora, è stata un'artista autodidatta, capace di trasformare la propria casa in un museo, noto come “La Casa dei Simboli

Pareti dipinte a mano con scene raffiguranti la vita contadina, gli elementi della natura, i mestieri di un tempo, come quello delle lavandaie; e poi ancora animali, uomini di chiesa e figure oniriche, sospese tra realtà e fantasia, in un percorso autobiografico che propone, stanza per stanza, i momenti di una vita semplice ma artisticamente potente, dall’infanzia in Sardegna alla Tuscia, patria acquisita. 

Sul sito ufficiale della casa-museo Bonaria Manca è possibile scorrere l'intera fotogallery degli ambienti domestici affrescati.

Opere di Bonaria Manca

Le opere di  Bonaria Manca sono state esposte a Roma, a Torino, Viterbo, Cagliari, Parigi, Lione, Ginevra, Salonicco, Marsiglia e nei Paesi Bassi.

Nel 2000, la "pittrice pastora" venne nominata ambasciatrice dell’UNESCO.

Lo scrittore Jean-Marie Drot, diceva di lei:  

“La cosa che mi piace nell'opera di Bonaria Manca è il fatto che quasi niente viene dalla testa, ma dal cuore. Per me la sua è una pittura cosmica. Avere un quadro di Bonaria è come avere un talismano”.

Del 2015 il pluripremiato documentario sulla vita della pittrice pastora, dal titolo L’Isola di Bonaria, di Jo Lattari per la regia di Luigi Simone. 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Leggi anche:

Immagine descrittiva - BY ANSA ViaggiArt c

Tuscania

Tuscania (nota come Toscanella fino al 1911) è un comune italiano di 8 300 abitanti della provincia di Viterbo nel Lazio; dista dal capoluogo circa 24...

Altri Suggerimenti

Nelle terre della Maga Circe

Nelle terre della Maga Circe

Do not be fooled by the heavenly charm of this promontory that overlooks the Tyrrhenian Sea. It is a place populated by legends: we are in fact on the slopes of Monte Circeo, specifically in the basin of the Gulf of Gaeta, or rather in the lands of the so

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

Le strade di Roma? Sono un vero e proprio “museo a cielo aperto”, ma senza cornici e tele, dove il supporto delle opere d’arte in mostra è il muro e il suo...

La Bocca della Verità, tra storia e leggende

La Bocca della Verità, tra storia e leggende

Today we are in Rome, in Piazza della Bocca della Verità, under the portico of the Church of Santa Maria in Cosmedin, in front of the famous stone mask that shares its name with the square.

La Via Francigena della Tuscia

La Via Francigena della Tuscia

In occasione del grande Giubileo Straordinario 2016 la Camera di Commercio di Viterbo, unitamente al sistema camerale del Lazio, ai Comuni interessati, alla Regione...

La Terra dei Cammini, verso la Roma Cristiana

La Terra dei Cammini, verso la Roma Cristiana

In occasione del grande Giubileo Straordinario 2016 la Camera di Commercio di Frosinone, unitamente al sistema Camerale del Lazio, alla Regione Lazio, alla Fidal, al...

Il Giubileo del Mare e il Camminamento dell’Anima

Il Giubileo del Mare e il Camminamento dell’Anima

In occasione del Giubileo straordinario della Misericordia la Camera di Commercio di Latina, nell’ambito dell’iniziativa regionale di Unioncamere Lazio per la...