News

Gli arazzi di Raffaello tornano nella Cappella Sistina

Scritto da Redazione , 05/02/20

A partire dal 17 febbraio, e solo per una sola settimana, sarà possibile ammirare l'intero gruppo di arazzi disegnati da Raffaello per la Cappella Sistina. Le opere verranno presentate all'interno della sede romana.

Nel cinquecentenario della morte di Raffaello, gli eventi dedicati all’artista si rincorrono nell’agenda delle grandi istituzioni del mondo. Dopo le iniziative già inaugurate ad Ancona, a Berlino e in altre città italiane ed europee, la Cappella Sistina punta i riflettori sull’attività dell’artista del Rinascimento, grazie a un evento che si preannuncia eccezionale.

Dal 17 al 23 febbraio infatti la Cappella Sistina, la più celebre cappella al mondo, ospiterà l’intero gruppo di arazzi che Raffaello realizzò su commissione di papa Leone X, pensati come abbellimento per le pareti dell’edificio. Un evento di enorme rilevanza, basti pensare che l’ultima volta in cui l’intero set di opere venne mostrato negli spazi della cappella risale al 1983.

I dieci arazzi di Raffaello

Dopo trentasette anni, dunque, le opere ritorneranno nel loro luogo di origine, lasciando temporaneamente le sale della Pinacoteca Vaticana, dove sono conservate e dove vengono esposte a rotazione per ragioni di conservazione.

Lunghi rispettivamente cinque metri e alti quattro, i dieci arazzi raffigurano le Storie dei santi Pietro e Paolo tratte dai Vangeli e dagli Atti degli apostoli. Disegnati da Raffaello ed eseguiti nella bottega del famoso arazziere Pieter van Aelst, a Bruxelles, le opere risalgono a un periodo tra il 1515 e il 1519.

Un’occasione imperdibile, dunque, per vederle al completo e in tutto il loro splendore.

Immagine descrittiva - BY Diritto d'autore : isogood/123RF c

Roma

Roma, capitale d’Italia, anche definita “l'Urbe” e “Città Eterna” secondo la tradizione fondata da Romolo il 21 aprile del 753 a.C. sulle rive del fiume...

Altri Suggerimenti

Torna il Ministero del Turismo: cosa cambia

Torna il Ministero del Turismo: cosa cambia

Invocato a gran voce, il Ministero del Turismo torna a esercitare competenze istituzionali a sé stanti dopo essere stato cancellato nel 1993.

Riapertura musei e zone gialle

Riapertura musei e zone gialle

Da oggi riaprono i musei nelle zone gialle dopo la chiusura più lunga dalla Seconda Guerra Mondiale: ecco le linee guida del Governo.

OpenUp.Gift, un sito per sostenere il mondo dell'arte e della cultura

OpenUp.Gift, un sito per sostenere il mondo dell'arte e della cultura

Siamo a Cosenza, in Calabria, in piena zona rossa. Da un gruppo di professionisti del posto nasce l'idea di realizzare un sito web www.openup.gift per sostenere le...

Capitale Italiana Cultura 2022: la top 10

Capitale Italiana Cultura 2022: la top 10

Svelate le 10 finaliste che si contenderanno il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2022.

Archivio Mad Firenze: l'arte contemporanea in un clic

Archivio Mad Firenze: l'arte contemporanea in un clic

Nasce Mad Archival Platform, progetto unico in Italia, che racchiude in digitale l'arte contemporanea presso l'Archivio Mad Firenze.

Cos'è UNESCO ResiliArt, movimento globale per artisti e cultura

Cos'è UNESCO ResiliArt, movimento globale per artisti e cultura

Nasce UNESCO ResiliArt, il nuovo moviemento di artisti, intellettuali e craetivi a sostegno della cultura e dell'arte.