Area Archeologica

Foro romano di Zuglio (Iulium Carnicum)

Via del Foro, Zuglio, (Udine) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Nelle città romane il Foro rappresentava il luogo d'incontro della popolazione per le attività commerciali e politiche, l'amministrazione della giustizia, lo svolgimento di funzioni di carattere religioso e, in genere per i diversi momenti della vita sociale e aggregativa della comunità. 

I resti conservati sono databili entro il secondo secolo d.C., con il tempio verso l'estremità settentrionale e la basilica civile disposta a chiusura del lato meridionale. 
Al centro sono visibili i resti di alcuni edifici affacciati su uno spazio aperto, riferibili al Vicus tardo repubblicano.

La basilica civile, di forma rettangolare, si articolava su due piani: quello inferiore, oggi superstite va identificato con un criptoportico aperto sulla strada che delimitava a oriente l'area monumentale; quello superiore era invece accessibile dalla piazza e dall'esterno del foro mediante una scalinata addossata al lato meridionale.

Potrebbero interessarti