Comune

Sant'Andrea di Conza

Sant'Andrea di Conza, (Avellino) Tempo di lettura: circa 2 minuti
Sant'Andrea di Conza è un comune italiano di 1.696 abitanti della provincia di Avellino in Campania.OnorificenzeSocietàEvoluzione demograficaAbitanti censiti Cittadini stranieriAl 31 dicembre 2010 nel comune di Sant'Andrea di Conza risultano residenti 33 cittadini stranieri, pari all'1,95% della popolazione comunale, di 5 etnìe diverse: Marocco 24 Romania 5 Ucraina 2 Algeria 1 Rep. Ceca 1fonte IstatGeografiaIl paese sorge in collina, a 660 metri sul livello del mare, lungo la valle del fiume Ofanto, sul contrafforte che funge da confine tra la Campania e la Basilicata, lungo la S.S. n. 7, nelle immediate vicinanze di Conza della Campania (antica colonia romana).Dista circa 65 km da Avellino (capoluogo di provincia) e 67 km da Potenza. Il territorio è altamente sismico ed il centro infatti è stato colpito dai terremoti del 1456, del 1694, del 1732 e del 1980. Il territorio del comune ha un'estensione di 6,47 km2.StoriaLe radici di Sant’Andrea di Conza affondano nel primo medio evo allorquando il Conte Gionata di Balvano, nel 1161 donò la chiesa e il territorio del casale, con tutti i suoi abitanti, alla Mensa arcivescovile di Conza, di cui Sant'Andrea divenne feudo.Il centro feudale ha seguito le vicende del territorio alternando la sua dipendenza ad antiche famiglie feudali alla Chiesa di Conza.Fu feudo della Mensa arcivescovile di Conza, in seguito passò alla potente casata Gesualdo nel 1389, indi alla famiglia Sinerchia che la tenne con titolo di Conte sino al 1485 anno in cui ne fu spogliata a seguito della partecipazione alla Congiura dei baroni.In seguito passò alla Regia Camera e poi nuovamente alla Mensa arcivescovile di cui ha seguito le vicende storiche e amministrative fino all'abolizione della feudalità nel 1806. Nel 1861, durante l'esplosione del brigantaggio, venne occupata dagli uomini di Carmine Crocco, famoso brigante della Basilicata.Il centro ha rivestito un ruolo religioso e culturale di rilievo nel circondario in quanto fu scelto in seguito come luogo di residenza dagli arcivescovi conzani, per le superiori condizioni di vita rispetto alla vicina Conza, i quali vi fecero edificare l'episcopio ed il seminario.Monumenti, chiese e luoghi d'interesseIl Centro Storico con i suoi aspetti caratteristici e medievali e il Monumento ai Caduti.L'Episcopio, sede del Municipio - complesso architettonico del ' 500 nato come edificio vescovile restaurato dopo il terremoto del 1980.Il Convento di Santa Maria della ConsolazioneLa Chiesa neoclassica di S.Michele che custodisce un bel coro ligneo e tele del MiglionicoLa Chiesa Madre di San Domenico, risalente al Settecento con una pregiata statua lignea del Beato Stefano Seno.Arco della Terra del 1753La Chiesa del PurgatorioLa Fontana in Piazza Umberto IL'ex Fornace, raro esempio di archeologia industrialeIl Mulino ad acqua risalente al Settecentola fonte in dialetto la fontEventi di interesseEstate ricreativa e culturaleProcessione dei Misteri settimana Santa.Festa dell'Incoronata ultimo sabato di aprile.Rito delle Maggiaiole Ultimo sabato di maggio.Festa della Madonna del Carmine 16 luglio.Festa di S.Andrea e S.Emidio 23-24-25 agosto.Sagra del Fuoco a S.Antonio 17 gennaio.Natale all'ex fornace.Mercato quindicinale martedì.commedia del prof.martinoEconomiaUn tempo era nota per la produzione di tessuti in lana, tra cui la ferlandina o felandina, molto apprezzata e richiesta nel Regno di Napoli. Oltre all'agricoltura in cui prevale la coltivazione dell’olio di oliva e della cerealicoltura, è presente un pregiato artigianato tradizionale, basato sulla lavorazione artistica della pietra e del ferro.AmministrazioneAltre informazioni amministrativeIl territorio fa parte della Comunità montana Alta Irpinia.Trasporti ed infrastruttureStrade principali: Strada statale 7 Via AppiaNote^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012.Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Sant'Andrea di ConzaCollegamenti esterniSant'Andrea di Conzadi Conza.htm Centro di Cultura e Tradizioni Popolari “Ernesto De Martino”www.santandreadiconza.comdi Conzapensaevota.blogspot.com Il Blog di Sant’Andrea di Conzapensa&vota

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Sant'Andrea di Conza. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com