Punto di Interesse

Passeggiata del Gianicolo

Passeggiata del Gianicolo, Roma

La Passeggiata del Gianicolo, da cui si gode uno dei panorami più romantici e suggestivi del centro storico di Roma, fu realizzata nel 1849 e si articola in due grandi viali di platani che, costeggiando la Villa Aurelia, si congiungono su Piazzale Garibaldi e proseguono, in una strada a tornanti, verso la Chiesa di Sant'Onofrio. I viali sono fiancheggiati dai busti dei garibaldini che hanno combattuto per la difesa di Roma nel 1849. Il Gianicolo fu destinato a giardino pubblico nel 1857, ponendo il busto di Torquato Tasso presso l'antica quercia dove il poeta si ritirava a meditare; dieci anni dopo, su progetto di Federico Arcangeli, fu realizzata la strada a tornanti; bisognerà attendere il 1881 per vedere riconosciuta al Gianicolo la sua dignità urbanistica. Dal 1904, sotto il Belvedere del Gianicolo, a mezzogiorno in punto tre soldati sparano un colpo di cannone, secondo una tradizione iniziata da Papa Pio IX.

Potrebbero interessarti