Palazzo della Consulta | ViaggiArt
Edificio storico

Palazzo della Consulta

Piazza del Quirinale, 1147, Roma

Sorge sui resti dell Terme di Costantino, sulla pendice meridionale del Quirinale. L'edificio, finito di costruire nel 1737 sotto la direzione dell'architetto Ferdinando Fuga, fu commissionato da Papa Clemente XII perché potesse ospitare la segreteria della Sacra Congregazio della Consulta. Dal 1955 è sede della Corte Costituzionale. Il Palazzo si articola su due piani. al primo, le finestre hanno timpani triangolari, al secondo circolari. Il portale centrale è delimitato da un ordine di due colonne sulle quali poggia un timpano curvilineo con le statue della Giustizia e della Religione, opera dello scultore Francesco Maini. Sui due portoni laterali vi sono invece dei trofei militari, relativi al corpo dei Cavalleggeri e quello delle Corazze, opera dello scultore Filippo Valle. La decorazione degli ambienti interni ha conosciuto varie fasi: la prima decorazione, opera dei pittori Antonio Bicchierai e Domenico Piastrini, è andata quasi completamente perduta, fatte salve solo alcune figure allegoriche nelle volte delle sale degli Appartamenti dei Cardinali, tra cui degna di menzione è "La Magnificenza" nel Salotto Verde. Nel 1787, Bernardino Nocchi realizzò le decorazioni relative al mito di Proserpina, nel Salone Pompeiano, e la volta dello Studio dei Giudici, raffigurante la "Carità con le quattro Virtù Cardinali".

Roma

Roma

Roma, capitale d’Italia, anche definita “l'Urbe” e “Città Eterna”, è la Città Metropolitana più estesa e popolosa del territorio italiano e ha come emblema la “Lupa Capitolina”. Secondo la tradizione, fu fondata da...

Booking.com