Porta Pia - ViaggiArt
Architettura

Porta Pia

Piazzale di Porta Pia, 99-101, Roma

Porta Pia è una delle porte delle Mura Aureliane di Roma, situata nel quartiere Nomentano, nota soprattutto per l'episodio risorgimentale noto come "Breccia di porta Pia", in occasione della Presa di Roma il 20 settembre 1870, quando fu scenario di battaglia tra le truppe italiane e pontificie. Si tratta di una delle ultime opere di Michelangelo Buonarroti, costruita per ordine di Papa Pio IV (da cui il nome) tra il 1561 e il 1565. L’aspetto attuale è frutto di diverse modifiche. La maggior parte degli esperti ritiene che l’interesse principale di Michelangelo fosse rivolto più all’aspetto teatrale-pittorico della Porta che a quello funzionale: per un maggiore effetto scenico era arretrata rispetto alla linea delle mura, alla quale era collegata con due tratti di muro laterali obliqui, sovrastati dalla stessa merlatura della porta, ed era a una sola arcata. Una seconda arcata venne aperta intorno al 1575, per agevolare il transito del traffico. La facciata esterna fu terminata nel 1869, su progetto Neoclassico di Virginio Vespignani: ospita due statue fiancheggiate da quattro colonne. All'interno dei fabbricati che, formando un cortile, uniscono le due facciate, si trova oggi il Museo Storico dei Bersaglieri, con la tomba monumentale di Enrico Toti.

Roma

Roma

Roma, capitale d’Italia, anche definita “l'Urbe” e “Città Eterna”, è la Città Metropolitana più estesa e popolosa del territorio italiano e ha come emblema la “Lupa Capitolina”. Secondo la tradizione, fu fondata da...

Booking.com