Punto di Interesse

Via del Corso

Via del Corso, Roma Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Via del Corso collega Piazza Venezia a Piazza del Popolo e rappresenta l'arteria centrale del cosiddetto "Tridente": il sistema di tre strade (Via del Corso, di Ripetta e del babuino) che da Porta del Popolo indirizzano il traffico alle basiliche maggiori. Nel medioevo, il rettilineo originario, soggetto alle esondazioni del Tevere, fu abbandonato per una strada a quota più elevata, per poi essere ricondotto alle origini nel 1467, da Papa paolo II, che vi trasferì le "Corse del Carnevale" (dalle quali deriverebbe il nome della Via). Su Via del Corso si affacciano diversi palazzi gentilizi e chiese: da Piazza Venezia si incontrano Palazzo Bonaparte, Salviati, Odescalchi, Doria (con la Galleria Doria Pamphilij), Marignoli e Sciarra Colonna; proseguendo, la Chiesa di San Marcello, di San Carlo al Corso, di Gesù e Maria e di San Giacomo in Augusta, con annesso ospedale del XIV secolo. Al termine di Via del Corso si trovano le due chiese di Santa Maria in Montesanto e Santa Maria dei Miracoli, che affacciano su Piazza del Popolo. Altri punti d'interesse lungo la Via sono: Largo Goldoni, dove è ubicata la casa in cui visse il drammaturgo, e al civico 18 la casa di Goethe. 

(Foto: https://www.flickr.com/photos/seventyoneplace/)

Potrebbero interessarti