MUSEO ARCHEOLOGICO E PALEOBOTANICO - ViaggiArt
Punto di Interesse

MUSEO ARCHEOLOGICO E PALEOBOTANICO

VIA N. SAURO, SNC, Perfugas, (Sassari)
Ospitato nei locali già usati per il mercato del bestiame, il museo raccoglie le testimonianze archeologiche provenienti dal territorio di Perfugas.  Comprende una sezione paleobotanica, con fossili vegetali delle foreste pietrificate presenti nell'Anglona, una paleolitica, con i  più antichi manufatti in pietra  finora rinvenuti in Sardegna. Il Neolitico è rappresentato dalla statuina di "dea madre con bambino", che costituisce la prima "kourotrophos" in ambiente occidentale (IV millennio a.C.). Alla civiltà nuragica rimandano ceramiche, utensili di pietra e manufatti bronzei, tra cui è notevole un pugnale ad elsa gammata integro. Reperti d'importazione del VII-VI sec. a.C., testimonianti la vitalità di alcuni centri tardonuragici del territorio, i vasi attici e punici del V-IV sec. a.C. e altre ceramiche di età ellenistica e romana illustrano l’età storica. Sono inoltre esposti materiali riferibili ai secoli IX-XIII. 


Perfugas

Perfugas

Pèrfugas (Pèifugas in sardo, Pèlfica in gallurese, Pèifigga in sassarese) è un comune di 2.488 abitanti della provincia di Sassari. Si trova nella regione storica dell'Anglona. Storia Toponimo Perfugas dovrebbe derivare dal...

Booking.com