Parco

Parco del Monte Etna (Sito UNESCO)

Via dei Benedettini, Nicolosi, (Catania) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Area Naturale Protetta istituita nel 1987. Nella zona sommitale del vulcano non vi è alcun tipo di vegetazione, in quanto sulla lava recente nessun seme può germogliare. Intorno ai 2000 metri si possono incontrare il pino loricato, la Betula aetnensis ,il faggio e, ancora più in basso, anche castagno e ulivo. Assieme a questa vegetazione convive la Ginestra dell'Etna. Nella zona collinare si incontrano i vigneti di Nerello, dai quali si produce vino DOC. La notevole ricchezza dei suoli ha permesso lo sviluppo di una ricchissima varietà agricola, soprattutto nelle zona nord-orientale. Sul vulcano vivono l'istrice, la volpe, il gatto selvatico e la martora. Tra i punti d'interesse, si segnala la Grotta del Gelo: una grotta di scorrimento lavico che presenta al suo interno una temperatura che non supera mia i -6 °C, con ghiaccio perenne al suo interno. Un treno della Ferrovia Circumetnea circumnaviga le pendici dell'anello inferiore del Parco. Da tutti i comuni del territorio dell'area protetta è possibile accedere al Parco attraverso mulattiere o sentieri.

Potrebbero interessarti