c
News

Il Turismo Culturale porta in Italia il 40% del fatturato 

Roma 1 mese fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Il 40% del fatturato del settore in Italia è dato proprio dal turismo culturale: eventi di ogni genere, dai grandi Festival alle mostre, all’arte e alla cultura in generale che portano nel Bel Paese ben 1straniero su quattro. 

È questo il risultato più che positivo del sondaggio di Enit (l’Agenzia Nazionale del Turismo Italiana) per la promozione estera dell’Italia sostenibile stilato in occasione della nuovo protocollo d’intesa dell’Agenzia con l’Automobile Club d’Italia

Il nuovo protocollo d’Intesa prevede la promozione del territorio italiano attraverso le 106 sedi Aci e 28 uffici Enit in tutto il mondo e la partecipazione conginuta ai progetti internazionali che permettono l’accesso ai fondi europei messi in campo per il settore e che prevede o sviluppo di nuove startup e nuove soluzioni informatiche. 

«L’obbiettivo – spiega il presidente Enit Giorgio Palmucci – è di lavorare insieme per la promozione del nostro paese all’estero e in Italia, indirizzando i flussi anche verso destinazioni meno conosciute puntando alla ”destagionalizzazione” e coltivando l’enorme potenziale di crescita, anche di valore, del turismo in Italia».

Il nostro Paese è leader nel mondo proprio per arte e cultura con i suoi 55 siti UNESCO, attrattori di turismo culturale, a conferma dell’interesse non solo per le famigerate città d’arte ma per i piccoli borghi gioiello.

Basti pensare che sono 5.570 i comuni con meno 5.000 abitanti, borghi che accolgono il 64% dei siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità.

Anche se in cima alla classifica rimangono le maggiori città d’arte: Roma, Venezia e Firenze, con le loro rispettive regioni cui segue la Lombardia (1,2 milioni). 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti