c
News

Il Cuore dell’Italia, in Umbria il cammino di Repubblica Nomade 

Perugia 1 mese fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Il cammino Il Cuore dell’Italia fa oggi tappa in Umbria, grazie al patrocinio del Teatro Stabile dell’Umbria. Prima tappa a Città di Castelli per incontrare la realtà della Fiera delle Utopie Concrete e ricordare la figura di Alexander Langer.

Il Cammino, organizzato e promosso da Repubblica Nomade, un gruppo di donne e uomini di età e provenienze molto diverse che ha già percorso migliaia di chilometri in tutta Europa, fa tappa in Umbria sulle orme di Alexander Langer, il politico, pacifista, giornalista e scrittore che vedeva la crisi ecologica come una crisi culturale e spirituale.

È stato proprio Langer nel 1988 a dare l’impulso per la Fiera delle Utopie Concrete che nei decenni successivi ha presentato e continua a presentare ogni anno esperienze e soluzioni di conversione ecologica. «Sarà un onore e un piacere - afferma il coordinatore dell’iniziativa, Karl-Ludwig Schibel - incontrare i partecipanti del cammino Il Cuore dell’Italia, e condividere un pezzo di sentiero di riflessioni su un futuro desiderabile prima che si rimetteranno in cammino» 

Domani il cammino nel cuore dell’Italia riprende verso Umbertide, Casa del Diavolo fino a Perugia, dove approderà il 21 giugno per l’incontro nella sede della Biblioteca San Matteo degli Armeni  “Alle radici della parola: la prefigurazione" con Antonio Moresco, Giuseppe Moscati (presidente della fondazione Centro Studi Aldo Capitini) e Andrea Chioini (giornalista).

Da Perugia il cammino prosegue sulle orme di San Francesco ad Assisi dove il 23 giugno Repubblica Nomade incontrerà la delegazione dei Frati Minori del Sacro Convento nel piazzale antistante la Basilica, per poi dirigersi verso Nocera Umbra a parlare di accoglienza con le diverse associazioni del territorio. 

Il cammino si concluderà a Recanati il 29 giugno, con le celebrazioni leopardiane nel duecentenario della stesura de L’infinito, attraversando i territori della Toscana, dell’Umbria e delle Marche. 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti