Comune

Monteu da Po

Monteu da Po, (Torino)
Monteu da Po (Montèu in piemontese) è un comune italiano di 882 abitanti della provincia di Torino, in Piemonte, situato a circa 36 chilometri ad est dal capoluogo Torino, lungo la strada statale n°590.Etimologia del nomeL'origine del nome Monteu è controversa. Il nome dovrebbe derivare dal latino "Monticolus" o dal più recente "Monsacutus". Curiosamente nella lingua piemontese "monté da Po" significa "salire (risalire) dal Po".GeografiaIl comune di Monteu da Po è incastonato tra le colline del Monferrato settentrionale. Ha un territorio prevalentemente collinare e un'altitudine media di 177 m s.l.m. È bagnato dal Po che fa anche da confine comunale con Verolengo. Il comune ha molte frazioni e località:San Giovanni, fra il centro e la strada statale 590;San Rocco, ai piedi della collina verso Tonengo d'Asti e Cocconato;Fontananera, al confine fra Monteu da Po e Cavagnolo, sulla strada statale 590;Mezzana, al confine fra Monteu da Po e Lauriano;La Pietra, frazione in collina;Novaresi, frazione in collina.Il comune ha una superficie complessiva di 7 km².Dista da Torino 36 chilometri.ConfiniConfina con Verolengo a nord, con Cavagnolo e Brusasco a est con Lauriano ad ovest.Evoluzione demograficaAbitanti censiti Nella seconda metà dell'Ottocento, Monteu aveva 1.000 abitanti circa. Nel Novecento si è assistito allo sfoltimento della popolazione, arrivando ai circa 900 abitanti attuali.StoriaEtà romana (I secolo d.C.-V secolo)Nel territorio comunale di Monteu da Po sono state trovate le rovine della colonia romana di Industria-Bodincomacus. Il sito, localizzato nella frazione di San Giovanni, comprende un foro romano, un tempio dedicato ad Iside e resti di botteghe romane. Le rovine venute alla luce non sono che una piccola parte della grande città di Industria, citata per la prima volta da Plinio il Vecchio, che la descrive come importante porto sul fiume Po. Un'invasione unna pose fine all'attività commerciale del fiorente porto di Industria, dando fuoco al centro abitato.Età medievale (X secolo-XIV secolo)Della cittadina romana di Industria non si hanno più notizie fino al 996, quando in un documento dell'imperatore del Sacro Romano Impero Ottone III il feudo di Industria passava sotto il controllo del Vescovo di Vercelli.Nel 1186, in una bolla di Papa Urbano III, Mounteu da Po viene identificato nelle due pievi di "Plebem Monticali" (probabilmente l'odierno centro di Monteu da Po) e "Plebem Dustriam" (l'odierna località San Giovanni).Nel 1224, il feudo di "Allustria" venne compreso nella descrizione del Monferrato di Guglielmo VI, data all'imperatore del Sacro Romano Impero Federico II. In quel documento si diceva che il feudo di Allustria era compreso tra quello di Cavagnolo, di Piazzo e di Lauriano.Tra il 1224 e il 1359, il feudo di Allustria passò nelle mani di vari conti, marchesi e signori. Fu un feudo dei Signori di Cocconato, dei Signori di Tonengo, dei Marchesi del Monferrato. Verso la metà del XIV secolo, il feudo fu retto dai Signori locali, quelli di Monteu.Nel 1359, il Vescovo di Vercelli lo assegnò ai Signori di Cavagnolo con il nome di "Plebum Dustriae".Dal XVII secolo ad oggiCon la Pace di Cherasco, Monteu da Po venne inglobato nel Ducato di Savoia e dato ai Conti di Brusasco. Dalla metà del XVII secolo a Monteu da Po iniziarono gli scavi archeologici che riportarono alla luce Industria.Nell'epoca fascista fu unito al comune di Lauriano.Oggi Monteu da Po è un comune di 800 abitanti della Provincia di Torino, alle porte del Monferrato.Monumenti, luoghi d'interesse e personaggi famosiMonumenti e luoghi d'interesseNell'area comunale di Monteu da Po sono state rinvenute le rovine di un'antica colonia romana, Industria-Bodincomacus. Il sito, situato nella località San Giovanni, era in epoca romana un importante porto sul Po, principalmente utilizzato da chiatte trasportanti i blocchi di pietra estratti dalle Alpi. Il sito comprende un foro (la piazza principale della colonia), un tempio dedicato a divinità egizie e i resti di botteghe e mura difensive.Nel territorio comunale sono presenti tre chiese:Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista: la più antica, è situata in collina, nei pressi del municipio. Ha una facciata a due ordini. Fu incendiata nel 1625, ricstruita tra gli anni 1631 e 1636 e consascrata soltanto nel 1892;Chiesa di San Grato: si trova ai piedi della collina, in Piazza Bava. Costruita nel 1557, fu la chiesa parrocchiale di Monteu da Po fino al 1636, quando fu terminata la Chiesa di San Guiovanni Battista. È un monumento nazionale.;Chiesa di San Sebastiano: situata nella frazione di Mezzana.Personaggi famosiLuigi Martini (1838-1894) pretore, fondò a Torino la "Casa Benefica per Giovani Derelitti".Il comune di Monteu da Po diede i natali al pilota automobilistico Felice Nazzaro, primo pilota a superare nel 1908 i 200 km/h.Ariodante FabrettiAmministrazioneGalleria d'immaginiNote^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF) in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012.Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Monteu da PoCollegamenti esterniBanca Dati MonferratoArte: Monteu da Po Il sito contiene un vasto repertorio storico-bibliografico degli artisti attivi nelle Chiese extraurbane della diocesi di Casale Monferrato.la Nuova - il giornale della collina, giornale locale con una sezione di notizie su Monteu da Po.

Cosa vedere