Edificio di culto

Cattedrale del Santissimo Salavatore (Duomo)

Via Ruggero Conte, 2, Mazara del Vallo, (Trapani)

Edificata per volere di Ruggero I, Etienne de Rouen ne diresse i lavori tra il 1086 e il 1093, costruendola sulle rovine di un'antica basilica distrutta dai Saraceni nell'828. Intorno alla fine del XVII secolo, a opera di Don Pietro Castro, venne radicalmente trasformata in una Cattedrale barocca a pianta basilicale, a croce latina, mantenendo dell'originale solo le mura del transetto e l'abside. L'interno, a tre navate, ospita diverse opere d'arte, tra cui un crocifisso ligneo del XIII secolo, tre sarcofagi romani, un portale marmoreo del 1525, il ciborio, la Trasfigurazione di Domenico Gagini, gruppo marmoreo di sei statue, e gli affreschi di Gianbecchina.

Potrebbero interessarti