Esperienze

Ginnastica nelle vigne guidati dal Personal wine trainer

Ome, (Brescia) 7 mesi fa Tempo di lettura: circa 2 minuti

Sono diverse le esperienze outdoor insolite, ma il nuovo trend, che fa gola anche ai più pigri, è la ginnastica in vigna guidata dal Personal wine trainer.

Suggestionati dalla stagione autunnale e dal periodo di vendemmia, molti di noi decidono di vivere un’esperienza tra i vigneti, circondati da profumi intensi e colori caldi, non solo per far visita alle cantine degustando vini e sapori legati a una ricca tradizione enogastronomica, ma per fare le attività più stravaganti

Il vino, ancestrale dono degli dei e sangue di Cristo, decantato da sommi poeti, è diventato anche un importante attrattore turistico per chi ama le esperienze all’aria aperta. 

«E perché meno ammiri la parola,
guarda il calor del sole che si fa vino,
giunto a l’omor che de la vite cola».
Dante Alighieri, La Commedia – Purgatorio (Canto XXV)

outdoor in vigna

Ginnastica in vigna 

In cima alla classifica e nuovo trend outdoor, è la ginnastica tra i vigneti lanciata da una casa vinicola nel bresciano - precisamente ad Ome - dall’agriturismo Al Rocol. Quale miglior motivazione per fare attività fisica se non all’aperto, tra i vigneti e l’aria tiepida del sole pomeridiano, sapendo che dopo ci premieremo con un bel bicchiere di Franciacorta?

È così che la “ginnastica del vignaiolo” ha conquistato tutti, anche chi la domenica preferisce la vita sedentaria e le serie tv steso sul divano di casa propria. Perché la ginnastica in vigna, curata da un personal wine trainer, è studiata proprio per chi conduce una vita sedentaria

L’allenamento si ispira al lavoro dei vigneti, dalla zappatura al raccolto, e la pratica degli esercizi abbinata al contesto della natura, tra la quiete dei campi e il profumo della vite, permette di ritrovare il benessere psicofisico

Yoga tra i vigneti 

C’è un luogo dove i vigneti si intersecano fino al centro abitato disegnando i contorni della città. Siamo in Alto Adige, precisamente a Bolzano, nelle zone di produzione del Santa Maddalena e del Lagrein. 

Tra questi vitigni, sul colle di Santa Maddalena, si può praticare lo yoga godendo del panorama che affaccia sui tetti di Bolzano, avvolti dal fascino delle montagne e delle Dolomiti. Niente di meglio che iniziare la giornata in piena sintonia con la natura facendo yoga nei vigneti, tra l’aria leggera delle colline, per poi degustare un sano bicchiere di succo d’uva, carica d’energia e toccasana per il cuore.  

yoga in vigna

Jeep safari nei vigneti  

Ci spostiamo sul Colle Arfuso, a cinque minuti da Montefalco, uno de "I Borghi più belli d’Italia", per fare un giro tra le vigne a bordo di una jeep.  Un vero e proprio emozionante enosafari: dai sentieri si sale lungo le colline da dove è possibile ammirare colorati paesaggi e osservare la vita nei campi mentre si va alla ricerca del miglior grappolo di Sagrantino, vitigno autoctono dell’Umbria dalla bacca nera. 

Sempre in Umbria, a Marsciano, è possibile esplorare vigne e oliveti facendo un eco-tour in jeep elettrica, per far visita, tra glia altri, al più suggestivo ed antico vigneto che risale addirittura al 217 a.C. 

Vinoterapia: il vino come elisir di bellezza 

Se invece quello che cerchiamo è una cura di bellezza, immersi nel lusso e nella natura in totale relax, possiamo affidarci ai trattamenti a base di vino. Da nord a sud della Penisola, sono tantissime le SPA e i centri benessere specializzati per i trattamenti estetici a base di vino e vinacciolo. 

Dal bagno nel vino rosso ai massaggi relax con crema di vino; dallo scrub corpo all’olio di vinaccioli all’idromassaggio in una vera botte di rovere, con mosto concentrato e acqua termale. La scelta è davvero vasta, basta solo scegliere una meta e a tutto il resto ci pensa il vino! 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia   

Potrebbero interessarti