• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
c
Life Style

A volo d’angelo tra le Dolomiti Lucane

Castelmezzano, (Potenza) 3 anni fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Nel cuore della Basilicata, come giganti emersi dal mare, si levano imponenti le Dolomiti Lucane. Tra loro guglie, quasi prive di vegetazione, volteggiano libere diverse specie di uccelli e rapaci, sorvolando un paesaggio dolce, solcato da torrenti.

Ma a ben guardare, ecco che insieme ai falchi reali e al nibbio planano, anche … le persone. Ebbene, sì! Un cavo d’acciaio sospeso tra le vette dei due borghi-stazione, Castelmezzano e Pietrapertosa, permette a tutti i temerari amanti degli sport estremi di vivere un’emozione unica: il Volo dell’Angelo.

Un’avventura a contatto con la natura e un paesaggio unico, alla scoperta della vera anima del territorio. Legati con tutta sicurezza a un’apposita imbracatura, i visitatori proveranno l’ebbrezza di un volo indimenticabile, unico in Italia anche per l’altezza massima.

Giunti all’arrivo, gli “angeli” torneranno con i piedi per terra e, liberati dall’imbracatura, potranno godere dell’accoglienza e delle tipicità del territorio lucano. Nei due borghi, si avrà infatti la possibilità di fare un giro tra le antiche abitazioni, incastonate tra le rocce, praticare escursioni storico-naturalistiche, degustare i prodotti locali ma, soprattutto, godersi lo splendido panorama da una nuova angolazione.

Non ci resta che augurarvi buon volo! Godetevi questa esperienza nelle Dolomiti Lucane, sospesi tra cielo e terra.

 

PhCredits

Potrebbero interessarti