c
Idee di Viaggio

Viaggio a Sofia: città capitale della Bulgaria

Scritto da Redazione , 19/11/19

Sofia, città capitale della Bulgaria è la città più grande del Paese, ed è anche la terza capitale più antica d’Europa dopo Roma ed Atene. Le sue dimensioni sono tuttavia ridotte e si prestano al tour di una giornata o di un solo weekend, lasciando tempo per scoprire cosa vedere in Bulgaria oltre a Sofia città

Sofia, capitale Bulgaria tra antico e moderno

Sofia, capitale della Bulgaria è un universo da scoprire e da porre in cima alla lista del "cosa vedere in Bulgaria". 

Un modo molto originale per scoprire Sofia città consiste nel raggiungerla a bordo di una crociera fluviale sul Danubio, il fiume che bagna Bulgaria e Romania: in questo modo è possibile avere un colpo d'occhio sui principali attrattori della capitale bulgara da un punto di vista privilegiato. 

Il percorso di visita di un giorno nella capitale della Bulgaria parte dal Ponte dei Leoni, a nord di Sofia, uno dei ponti più noti della città caratterizzato dalle quattro statue in forma di leoni, sotto il quale scorre il fiume Vladaiska. Da qui proseguiamo per Bulevard Maria Luiza e ci dirigiamo verso un altro storico punto di interesse della capitale bulgara: il Mercato delle Donne.

Si tratta del  più grande mercato di prodotti freschi di Sofia città: un luogo frequentato dalla gente del posto, dove assaporare ed entrare in contatto con le persone che vivono la splendida Sofia capitale. Il mercato ortofrutticolo è anche il posto adatto per un pranzo autentico ed è aperto tutti i giorni dall’alba al tramonto.

L'altro importante mercato della città è il Mercato Coperto, costruito nel 1911. Al suo interno si susseguono tre piani di negozi nei quali è possibile trovare davvero di tutto, inclusi abbigliamento e souvenir.

Il Mercato Coperto si trova in Bulevard Maria Luiza, 25 ed è aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 21.

Cosa vedere in Bulgaria e a Sofia, la sua capitale? Certamente la Sinagoga.

La Sinagoga di Sofia fu consacrata nel 1909, su progetto dall’architetto austriaco Friedrich Grünanger, ed è la più grande sinagoga sefardita d’Europa.

La Sinagoga di Sofia si trova in ul. Eksarh Yosif ed è visitabile dalla domenica al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00. All'interno, vi stupirà l’enorme candelabro in ottone del peso di ben  2250 chilogrammi, il più grande della Bulgaria.

Sofia capitale delle Terme 

Nei pressi del citato Mercato Centrale si trovano le Terme Municipali di Sofia, un edificio davvero bellissimo.

Ultimate nel 1913 e funzionanti fino al 1986, le antiche Terme della capitale della Bulgaria sono state restaurate e oggi il palazzo ospita il Museo di Storia di Sofia.

L'acqua come attrattore è un motivo che attraversa Sofia città anche con le tante fontane pubbliche sparse nei diversi quartieri. Quelle sul retro Terme costituiscono un complesso di fontane di acqua potabile dove i cittadini possono attingere gratuitamente.

Dalla sinagoga alla moschea: Sofia città del sacro

Sofia città del sacro si specchia anche nella Moschea Banya Bashi, costruita nel 1576, l’unica ancora in funzione. Semplice ma elegante nel bianco, rosso e blu, ha un interno molto suggestivo.

Poco più avanti della Moschea, in corrispondenza della stazione della metro Serdica, si trovano i resti dell’antica capitale della Bulgaria. Qui è possibile passeggiare in mezzo alle rovine e anche ammirarle dall’alto, sia di giorno che di sera.

I reperti rinvenuti tra il 2010 e il 2012, coprono un'ampia superficie che, in origine, includeva diversi edifici: bagni, terme, una chiesa, una basilica, strade e pavimenti a mosaico.

Qui si trova anche la graziosa chiesa di Sveta Petka Samardjiyska e, al centro della piazza, il Monumento a Sofia, alto 24 metri, è il simbolo stessa della città di Sofia.

Per completare il quadro di Sofia città del sacro, bisogna visitare la Chiesa Russa di Sveti Nikolai, con le sue  cupole dorate, i mosaici verde acqua e il bianco puro delle sue facciate; e la Chiesa di Sveta Sofia.

La Cattedrale di Sveta Nedelya, di religione ortodossa, fu eretta tra il 1856 e il 1863 sulle fondamenta di chiese più antiche. Si tratta senza dubbio dell'edificio meglio affrescato all'interno, con un grande lampadario centrale.

Cosa vedere in Bulgaria, vicino Sofia città?

Ecco cosa vedere in Bulgria, oltre alla capitale Sofia...

Plovdiv, Capitale Europea della Cultura 2019

La città che insieme all’italiana Matera ha conquistato l'importante titolo, è senza dubbio la città più vivace e più vicina all’atmosfera occidentale del Paese.

La Città Vecchia, con gli edifici nello stile della Rinascenza affacciano lungo vie strette e acciottolate, è uno vero gioiellino. Anche passeggiare nella Città Nuova, tra anfiteatri romani e moschee vi lascerà a bocca aperta.

Nesebǎr, Patrimonio UNESCO

Il centro storico di questa bellissima città che si affaccia sul Mar Nero, è annoverato certamente nel "cosa vedere in Bulgaria". Dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO, il centro ospita una decina di chiesette duecentesche e trecentesche, alcune delle quali ancora splendidamente affrescate. In tre ore è possibile visitarle tutte.

Veliko Tarnovo, l’antica capitale della Bulgaria

Nel terzetto delle città da vedere assolutamente in Bulgaria, l’antica capitale del Paese, con la sua posizione caratteristica, che vede le abitazioni aggrappate alle rocce che si affacciano intorno all’ansa del fiume Jarna: panorami originali, di grande effetto, la città esige di essere letta "in verticale", a partire dalla sua fortezza.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Napoli

Napoli è la terza Città Metropolitana d’Italia. Nel 1995 il suo centro storico di Napoli, il più vasto d'Europa, è stato riconosciuto dall'UNESCO “Patrimonio...

Altri Suggerimenti

Gita a Tindari: set del commissario Montalbano

Idee di Viaggio

Gita a Tindari: set del commissario Montalbano

Partiamo per una gita a Tindari col commissario Montalbano: set da film, luogo letterario, famosa per la Madonna Nera e il parco archeologico.

Nel borgo di Etroubles: museo a cielo aperto in Val d'Aosta

Idee di Viaggio

Nel borgo di Etroubles: museo a cielo aperto in Val d'Aosta

Esiste un borgo, in Val d'Aosta, capace di abbinare come pochi arte e natura: si tratta di Etroubes, museo a cielo aperto. 

Weekend ad Aieta, tra i borghi più belli della Calabria

Idee di Viaggio

Weekend ad Aieta, tra i borghi più belli della Calabria

Il borgo di Aieta, nel Parco Nazionale del Pollino, è tra "I Borghi più Belli d'Itala" e certamente uno dei più belli in Calabria. Scopriamo perché.

Visitare la Calabria in auto: l'itinerario perfetto

Idee di Viaggio

Visitare la Calabria in auto: l'itinerario perfetto

Scopri come visitare la Calabria in auto nel modo più semplice e suggestivo: luoghi, itinerari e consigli per un viaggio calabro coast to coast.  

Incisioni rupestri in Val Camonica: viaggio nella Preistoria

Idee di Viaggio

Incisioni rupestri in Val Camonica: viaggio nella Preistoria

Il Parco Nazionale delle incisioni rupestri in Val Camonica è una vera e propria galleria d'arte preistorica: oltre 200.000 le figure incise sulla roccia.

Dove andare in vacanza a marzo: mete ed eventi

Idee di Viaggio

Dove andare in vacanza a marzo: mete ed eventi

Marzo è il mese in cui occorre staccare la spina: ecco dove andare in vacanza a marzo in Italia e all'estero tra feste, eventi e tradizioni spettacolari.