c
Idee di Viaggio

In viaggio tra le meraviglie del Lago Maggiore

Scritto da Redazione , 13/06/19

L’Italia, terra ricca di bellezze indescrivibili che, com’è solito dire, vanno visitati almeno una volta nella vita. Uno di questi è sicuramente il Lago Maggiore, bello sia d'inverno che d'estate. Ma anche durante la primavera, dove si trasforma in un paesaggio ricco di colori meravigliosi e atmosfere incantevoli, che ci trasportano in un mondo quasi magico.

I luoghi da scoprire sul Lago Maggiore nascono dalle sue sponde: basta pensare che questa grande distesa d'acqua è il secondo lago più grande d'Italia, e sono tanti e diversi le tradizioni da raccontare legate ad esso.

Il Lago Maggiore ci regala tesori paesaggistici e artistici che, con la loro bellezza, attirano ogni anno un gran numero di turisti. Flotte che arrivano da ogni dove per godersi una di quelle vacanze che non si dimentica facilmente.


Stresa, perla pregiata sul Lago Maggiore

La prima bellezza assolutamente da non perdere è Stresa, l'eccezionale perla del Lago Maggiore ricca di arte e natura. Un piccolo borgo di quasi 5mila abitanti, da sempre tra le località turistiche più gettonate di tutto il nord Italia.

La sua posizione strategica sorge sulla costa occidentale del Lago e ci permette di ammirare un panorama senza eguali, perché la nostra visuale sono le Alpi e le isole Borromee, altra bellezza indiscussa di questo territorio.

Il borgo, caratteristico e soprattutto molto accogliente, è ricco di attrazioni da visitare. Vi sono ubicate numerose ville nobiliari nonché dimore esclusive con giardini sempre ben curati e spettacolari. Tra le più belle non possiamo non ammirare la villa di Pallavicino risalente al diciannovesimo secolo, che è diventata un incantevole parco zoologico.
La pace e la tranquillità che si respira in questo contesto idilliaco è paragonabile a un vero e proprio paradiso, e questo perché tutto l'anno il giardino è sempre fiorito.
Il comune di Stresa comprende anche le isole Borromee a cui appartengono l'isola Bella e l'isola Madre, tutte molto ricche di interessi artistici e paesaggistici.

Degna di nota è sicuramente l'isola Bella dove è ubicato l'incantevole palazzo della Famiglia Borromeo in cui sono conservati intatti tutti i suoi capolavori artistici di altissimo valore come arazzi, dipinti, oggetti d'arte, mobili antichi e pregiati e tanto altro.
Spettacolari anche i suoi giardini in stile barocco in cui si possono ammirare diverse specie di piante che formano il cosiddetto giardino all'italiana.
In questo splendido giardino va visitato anche lo splendido anfiteatro chiamato Teatro Massimo che occupa il centro dell'isola.
L'isola Madre invece è la più grande delle isole Borromee e ospita uno splendido palazzo del sedicesimo secolo caratterizzato oltre alla presenza di opere d'arte di inestimabile valore, anche da una particolare esposizione di marionette risalenti a tempi molto antichi.

[Markus Bernet/Wikipedia]


Arona e Rocca Angera, bellissime e incantevoli

Le meraviglie del Lago Maggiore proseguono con un altro borgo ricco di storia e fascino. Si parte da Arona, un altro splendido gioiello italiano che sorge sulla sponda del lago. Anch'esso si colloca in un contesto artistico e naturalistico mozzafiato. Il suo piccolo centro storico è caratterizzato da palazzi antichi, chiese che si distinguono in vari stili e musei interessanti come quello Archeologico e Mineralogico.
Una buona parte del borgo è in stile medievale, soprattutto le bellezze che sono concentrate a Piazza Del Popolo, dove sono ubicati diversi edifici, come il Palazzo Podestà risalente al quindicesimo secolo e la Chiesa di Santa Marta detta anche Chiesa della Madonna di Loreto.
Al suo interno potremo ammirare una ricostruzione della Santa Casa del Loreto, desiderio voluto dalla madre di Federico Borromeo.

Proseguiamo con le chiese e rechiamoci alla Chiesa dei Santi Martiri, in cui sono custodite le spoglie dei santi patroni del paese e il capolavoro di Bergognone, ossia il dipinto della Madonna in trono fra angeli e santi.

Da non perdere anche la chiesa dei Santi Anna e Gioacchino che troneggia in via Cavour.

Ci spostiamo sul lungolago dove possiamo regalarci una bella passeggiata romantica e rilassante. Un incantevole e straordinario panorama ci lascerà senza fiato e lo scenario di Rocca Angera renderà il tutto ancora più stupefacente. Di questa meraviglia parliamo più tardi perché passeggiando incontreremo, l'edicola di Sant'Anna, in cui si narra sia stata posta per proteggere i naviganti e il monumento al Barcaiolo.

Sul Lungolago possiamo fare delle piccole soste e avere occasione di assaggiare qualche specialità del posto considerando che non mancano i ristoranti e i locali.

Andiamo a visitare Rocca Angera, raggiungibile in traghetto in 5 minuti. Proprietà prima dei Visconti poi dei Borromeo, sorge su uno sperone di roccia e tiene sotto controllo tutta la sponda meridionale del lago. Al suo interno ci imbatteremo nel Museo di giocattoli e bambole più grande e d'Europa. Un luogo tutto da scoprire con una grande esposizione di bambole e giocattoli che evidenziano come nel corso degli anni si siano evoluti sia nei materiali che nella moda.

Ci spostiamo anche a vedere la Sala Delle Maioliche, un tesoro straordinario in cui sono conservate più di 300 esemplari rarissimi. La Rocca Angera dispone del ricercato Giardino Medievale, un meraviglioso luogo realizzato tramite studi di codici. Sul lago Maggiore non ci facciamo mancare la visita spirituale infatti, ci dirigiamo verso il Sacro Monte di Arona dedicato a San Carlo Borromeo. Qui si può ammirare la statua dedicata al Santo, alta più di 35 metri che è visibile dall'altra sponda del lago.

La bellezza di Verbania e delle sue graziose frazioni

Definita il Giardino sul Lago, la prossima tappa è Verbania, un piccolo paese detto “il centro perfetto” per trascorrere le vacanze. La sua bellezza è concentrata tutta sull'ubicazione di tante ville ottocentesche tra cui Villa Taranto, caratterizzata soprattutto per la presenza del suo giardino che, tra i più belli al mondo. Realizzato nel 1931, col tempo si è riempito di varie specie di piante soprattutto esotiche che lo rendono unico e originale.

Visto che siamo a Verbania non ci perdiamo assolutamente la Riserva Naturale del Canneto di Fondotoce, un'immensa area protetta in cui dimorano varie specie di animali che, per la loro riproduzione, scelgono il canneto per nidificare o deporre le uova.

Poco distante da Verbania si trova Cavandone, una piccola frazione molto pittoresca che ci lascerà incantati. Possiamo raggiungerla tramite un sentiero. La prima cosa da vedere è la Torraccia, un'antica torre che attualmente è una dimora privata. Da qui raggiungiamo il piazzale dove è situata la Chiesolina del Buon Rimedio da cui ammirare un bellissimo panorama di tutto il Golfo Borromeo.

Proseguiamo per il sentiero e arriviamo davanti alla chiesa principale del paese caratterizzata al suo esterno dalla presenza di un tasso secolare di 400 anni, alto più di 15 metri. Da Verbania possiamo raggiungere l'isola Superiore dei Pescatori, l'unica delle isole del lago ad essere abitata. Un piccolo gioiello che non ci perdiamo assolutamente, in cui sarà piacevole perdersi tra le sue meravigliose strade e piccoli vicoli, occasione ideale per fermarci a mangiare qualcosa in uno dei tanti ristoranti o locali presenti.

Altra interessante frazione di Verbania è Intra, che risulta essere la più grande. Anche lei molto caratteristica come Cavendone e il suo centro storico, caratterizzato da viuzze e vicoli: una piacevole scoperta, soprattutto quando arriviamo a Piazza Ranzoni, dove si concentra tutta la popolazione e il turismo.

E dalla piazza raggiungiamo la basilica di San Vittore, simbolo della città.

Le isole Brissago e Locarno, tappe obbligatorie sul Lago Maggiore

Le isole Borromee sono sicuramente le più note del Lago Maggiore, ma non sottovalutiamo una visita a quelle di Brissago, un piccolo paradiso, caratterizzato dalla presenza del parco botanico, una meravigliosa distesa sviluppata sull'isola Maggiore detta anche di San Pancrazio.

Il Parco da sempre suscita grande interesse per i suoi visitatori perché, al suo interno, sembra di immergersi in un paese tropicale, vista la grande presenza di piante provenienti da quei paesi.

Ci spostiamo poi a Locarno, la città svizzera collocata sul Lago Maggiore.
Immersa in un scenario montuoso molto suggestivo, è una di quelle mete che consideriamo da sempre come tappa obbligatoria. Il posto più bello su cui ci soffermiamo è Piazza Grande, simbolo della città, nota per i suoi palazzi colorati e monumenti storici di elevato interesse.

Dalla piazza ci spostiamo tra i suoi vicoli e ci imbattiamo nella Chiesa Nuova, realizzata in stile barocco, e il bellissimo Palazzo Ortelli risalente al 1600.

Ci dirigiamo verso il Castello Visconteo che spicca nella città vecchia ed entriamo a visitarlo visto che è diventato la sede del Museo Archeologico, un posto famoso in tutto il mondo perché conserva un'importante collezione di vetri romani e reperti risalenti all'età del bronzo e dell'alto medioevo.

A Locarno beneficiamo anche della bellezza del parco delle Camelie, un'incantevole distesa colorata con quasi 1000 varietà di camelie. Avere il contatto con questi fiori distribuiti tra i viali del parco è un'esperienza unica, indimenticabile che associamo anche al meraviglioso panorama sul Lago Maggiore.

Molto suggestiva anche la passeggiata che ci accingiamo a fare sul Lungolago di Locarno, dove possiamo fare sosta al Lido, una struttura aperta tutta l'anno che si affaccia sul lago e che ci offre diversi svaghi adatti a grandi e piccini.

Finiamo questa nostra vacanza facendo un giro sulla funicolare per raggiungere il Santuario della Madonna del Sasso, posto sulla collina di Orsolina.

Come raggiungere il Lago Maggiore

Raggiungere il Lago Maggiore e tutte le bellissime località che abbiamo menzionato è semplice in quanto si può scegliere il mezzo che più desideriamo.

Se partiamo da un posto italiano o dall'estero, è importante sapere che tutti i collegamenti sono facilmente raggiungibili grazie alla rete autostradale e ferroviaria in ottime condizioni e alla presenza di aeroporti poco distanti come quello di Milano Malpensa e Linate, Torino Caselle e l'aeoporto di Locarno.

Se arriviamo in treno possiamo usufruire della rete ferroviaria che viaggia sia sulla sponda lombarda che piemontese.

I treni si fermano nelle principali città del Lago Maggiore come Stresa.

Per quanto riguarda l'arrivo in auto possiamo usufruire di diverse autostrade a seconda della direzione da cui arriviamo come A8 Milano, A26 Genova e strade statali come la 32 Ticinese, 33 Sempione e 229 Lago d'Orta.

Inoltre, per quanto concerne la navigazione sul Lago Maggiore per raggiungere le isole, i servizi offerti sono numerosi: non mancano battelli di linea, taxi boat, ferry boat, traghetti e crociere che navigano di giorno e di notte e imbarcazioni private adibite al trasporto pubblico.

Comune

Stresa

Stresa è un comune italiano di 5.226 abitanti della provincia del Verbano Cusio Ossola in Piemonte. Geografia fisica Territorio Il territorio di Stresa è diviso in...

Altri Suggerimenti

Lorica, viaggio nel cuore del Parco Nazionale della Sila

Idee di Viaggio

Lorica, viaggio nel cuore del Parco Nazionale della Sila

ViaggiArt vi propone il viaggio perfetto per scoprire questo affascinante villaggio. Ecco cosa non perdere a Lorica. 

Cosa vedere a Matera, dalla Cattedrale di Matera al MUSMA Matera

Idee di Viaggio

Cosa vedere a Matera, dalla Cattedrale di Matera al MUSMA Matera

Cosa vedere a Matera oltre ai Sassi? Tanto! Dalla Cattedrale di Matera al MUSMA Matera, passando per "case cave", chiese rupestri e biblioteche.

Dal Monte Pollino al serra Dolcedorme, i mille tesori del Parco 

Idee di Viaggio

Dal Monte Pollino al serra Dolcedorme, i mille tesori del Parco 

Abbracciando Calabria e Lucania, il massiccio del Pollino è luogo ideale per una vacanza a ritmo lento che lascia spazio anche all’adrenalina. 

Albania: cosa vedere a Tirana e Durazzo

Idee di Viaggio

Albania: cosa vedere a Tirana e Durazzo

Scopri cosa vedere in Albania e nelle sue città sospese tra antico e contemporaneo: cosa vedere a Tirana e cosa vedere a Durazzo in un viaggio sorprendente.

Nella Valle dei Laghi, tra i laghi alpini più belli d'Italia

Idee di Viaggio

Nella Valle dei Laghi, tra i laghi alpini più belli d'Italia

Esiste un luogo magico in Lombardia: la Valle dei Laghi, tra i laghi alpini, dove ammirare i Laghi Gemelli, i Laghi di Cancano e i Laghi di Pilato.

Tappe Giro d’Italia 2020: date e itinerario completo

Idee di Viaggio

Tappe Giro d’Italia 2020: date e itinerario completo

Scopri il percorso completo e le tappe del Giro d'Italia 2020. Organizza il tuo personale tour nelle più belle città di tappa.