c
Monumento

Sacrario di Gonars

Via Monte Grappa, 150, Gonars, (Udine) Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Il campo di concentramento di Gonars è stato realizzato dal regime fascista nell'autunno del 1941 e utilizzato per internare i civili rastrellati nei territori occupati dall'esercito italiano nell'allora Jugoslavia. Il campo era stato costruito in previsione dell'arrivo di prigionieri di guerra russi, ma non fu mai utilizzato per questo scopo. Nella primavera del 1942 invece fu destinato all'internamento dei civili all'interno della Provincia di Lubiana, rastrellati dall'esercito italiano. Nel campo oltre 500 persone morirono di fame e malattie, almeno 70 erano bambini di meno di un anno. A memoria di questo campo di concentramento, per iniziativa delle autorità jugoslave nel 1973 lo scultore Miodrag Živković realizzò un Sacrario nel cimitero cittadino dove in furono trasferiti i resti di 453 cittadini sloveni e croati internati e morti a Gonars.

Potrebbero interessarti