c
Esperienze

Cimone Sci: viaggio tra le vette dell’appennino tosco-emiliano 

Scritto da Redazione , 05/11/19

Diviso tra i comuni di Riolunato, Montecreto, Sestola e Fanano, il comprensorio del Cimone è il luogo perfetto per vivere una vacanza tra natura e sport grazie ai suoi 50 chilometri di piste, tutte ben collegate fra loro. 

Impianti moderni e veloci, tutti accessibili con lo stesso skipass, tracciati lunghi e larghi con pendii a vari livelli, snow park e baby park rendono il Cimone il luogo perfetto per le famiglie senza dimenticare i riders più spericolati. 

Particolare attenzione viene riservata ai bambini (sono tanti i corsi a misura di piccoli, e agli sciatori meno esperti grazie a 100 maestri di sci sempre disponibili per migliorare le tecniche o per insegnarvi a sciare. 

Come arrivare al comprensorio del Cimone 

Arrivare a Sestola, Montecreto, Fanano o Riolunato è molto semplice. Se amate viaggiare in auto per chi viene da nord, quindi sull’A1, conviene uscire a Modena Sud o a Bologna Casalecchio. Da Sud invece dalla Firenze Mare conviene uscire a Lucca o a Pistoia. 

Anche la soluzione in pullman è molto comoda e ben collegata, ma per chi viene da lontano conviene sempre l’aereo. Scegliere Bologna o Firenze come aeroporti di destinazione non fa molta differenza perché il primo dista 80 chilometri e il secondo 100 chilometri dal Cimone. 

Per chi preferisce un viaggio slow tra relax, natura e divertimento allora l’ideale è il viaggio in treno: la stazione più vicina è quella di Modena, da lì bisogna proseguire con l’autobus (conviene la linea ATCM) per 70 chilometri. 

Piste aperte Cimone: novità e date 

L’apertura impianti Cimone per la stagione 2019/2020 è ancora un’incognita, ma la lunga attesa è quasi finita: tra meno di un mese alcune piste dovrebbero già essere attive. La data certa da segnare in agenda è quella dell’Immacolata, ma l’apertura degli impianti potrebbe anche essere anticipata qualora le condizioni meteo lo permettessero. 

La nuova stagione riserva anche delle sorprese: il Comprensorio del Cimone si arricchirà con una nuova pista facile blu. Si chiama “Scoiattolo” la novità della stagione ed è una nuova pista situata a Le Polle, nei pressi della “Ariete”. 

it:User:Roberto.zanasi (CC BY-SA)

Grande novità di quest’anno si trova a Passo del Lupo e si chiama Cimone Bob Emotion, la prima pista da bob dell’Appennino. Costruita in tutta sicurezza e adatta sia ai bambini che agli adulti, la Bob Emotion dispone di un impianto di risalita dedicato. 

La pista di 700 metri offre un dislivello di 120 metri e curve paraboliche per un divertimento unico. Il 2019 è anche l’anno che vede l’inizio dei lavori per una nuova pista facile che dal Cimoncino va al Lago della Ninfa, al Passo del Lupo fino a Le Polle: 7 chilometri di pista che girano intorno al comprensorio.  

Da Passo del Lupo al Lago della Ninfa 

Tra i punti di accesso più conosciuti del Cimone, il Passo del Lupo, a 7 chilometri da Sestola, è al primo posto. Hotel sulle piste, chalet, ristoranti bar, scuole di sci e snow e una funivia che conduce a Pian Cavallaro fanno del Passo del Lupo il luogo ideale per vivere un’esperienza tra sport e relax indimenticabile. 

La località perfetta per tutta la famiglia è invece il Lago della Ninfa. Qui sorge lo Snow Park per i giovani amanti dello snowboard e del freestlye e anche “Cimolandia”, il Baby-park con gonfiabili e diversi giochi d’intrattenimento per i più piccoli. Inoltre il Lago della Ninfa offre uno scenario unico e suggestivo.

Dal Cimoncino a Le Polle 

L’anticima più alta del Cimone, il Cimoncino offre una stazione ben attrezzata, rifugio, localini e bar e hotel che ti permettono di pernottare direttamente sulle piste. Comodamente raggiungibile da Fanano, il Cimoncino è noto anche per il Bag Jump, un gigantesco materasso gonfiabile dove poter saltare sfidando la gravità.

Del comprensorio del Cimone imperdibili sono anche Le Polle, una località del comune di Riolunato che tocca quasi i 1300 metri d’altezza. Gli impianti moderni e le strutture ricettive presenti rendono la località un centro turistico in crescita. Le Polle ospitano tra le altre cose una nuova pista nera di ultima generazione. 

Da Montecreto a Pian del Falco

Castelli e panorami mozzafiato ad alta quota da Montecreto e Pian del Falco, il primo è un comune che domina la valle del torrente Scoltenna e arriva fino alle cime del Rondinara, del Cavrile e della Cervarola. Un delizioso borgo di montagna immerso in profumati boschi dove, tra le bellezze storico-artistiche, spicca la Rocca di Montecreto, una fortificazione medievale che sembra dominare il paese. 

[Alessandro Zappalorto/123rf] 

Pian del Falco, conosciuto come “il balcone dell’Appennino” proprio per i panormani mozzafiato che offre, è invece la località perfetta per chi si cimenta con gli sport sulla neve per la prima volta. Collegato a Sestola da una pista rossa e da una stradina che si può esplorare con le ciaspole, Pian del Falco è il luogo perfetto per i principianti e le famiglie.

Diviso tra i comuni di Riolunato, Montecreto, Sestola e Fanano, il comprensorio del Cimone è il luogo perfetto per una vacanza a tra natura e sport

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Sestola

Sestola (Sèstla in dialetto frignanese) è un comune italiano di 2.541 abitanti della provincia di Modena, in Emilia-Romagna, situato a sud ell...

Altri Suggerimenti

Escursioni Isola di Dino: partenza e prezzi

Esperienze

Escursioni Isola di Dino: partenza e prezzi

Le escursioni all'Isola di Dino sono un'esperienza unica, da provare durante un viaggio nella Calabria tirrenica cosentina.

Viaggio sul Trenino Rosso del Bernina: percorso e prezzi

Esperienze

Viaggio sul Trenino Rosso del Bernina: percorso e prezzi

Il Trenino Rosso del Bernina, così soprannominato per il colore fiammante dei suoi vagoni, è un gioiello della Ferrovia Retica, Patrimonio UNESCO.

Sciare a Cervinia: impianti e piste aperte

Esperienze

Sciare a Cervinia: impianti e piste aperte

Scopri con noi come sciare a Cervinia: impianti e piste aperte anche in estate, per chi non sa rinunciare all'adrenalina sulla neve in ogni stagione.

Alla scoperta dei fossili UNESCO del Monte San Giorgio

Esperienze

Alla scoperta dei fossili UNESCO del Monte San Giorgio

Gita tra i fossili UNESCO del Monte San Giorgio, tra boschi e laghi alpini sospesi tra Italia e Svizzera. Un'esperienza tutta da scoprire!

Il Cammino di San Benedetto: un itinerario di 16 tappe

Esperienze

Il Cammino di San Benedetto: un itinerario di 16 tappe

Il Cammino di San Benedetto è l'itinerario in 16 tappe che unisce Umbria e Lazio: un viaggio sui sentieri dello spirito e della bellezza.

I sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio

Esperienze

I sentieri del Parco Nazionale del Vesuvio

Il Parco Nazionale del Vesuvio è un mondo di biodiversità da esplorare con un trekking tra i sentieri immersi nel verde, fino al mitico Gran Cono.