Edificio di culto

Chiesa degli Ottimati

Piazza Castello, Reggio Calabria Tempo di lettura: meno di 1 minuto

La Chiesa degli Ottimati (o di Santa Maria Annunziata) è un'antica chiesa bizantino-normanna che sorge nei pressi di Piazza Castello. Edificata intorno al X secolo, prese il nome dall'antica Cripta degli Ottimati che fu realizzata come struttura d'appoggio per la chiesa d'epoca normanna del XII secolo, dedicata a San Gregorio Magno. Gli Ottimati furono una congregazione di nobili fondata dai Normanni. Nella Chiesa, infatti, sono custoditi gli stemmi in marmo delle famiglie dei nobili reggini. Dopo la distruzione saracena dell'antico quadro dell'Annunciazione, la Congregazione commissionò una nuova pala dell'altare al giovane fiorentino Agostino Ciampelio (1597), opera di grande valore artistico. Nel 1916, l'edificio fu letteralmente smontato e spostato per le nuove esigenze della ricostruzione della città a seguito del terremoto del 1908. La ricostruzione dell'attuale Chiesa si è conclusa nel 1933, sotto la supervisione della scuola del Beato Angelico di Milano, su progetto dell'architetto Pompilio Seno, che adottò il preesistente impianto bizantino della Cappella degli Ottimati. Anche la nuova Chiesa è in stile arabo-normanno a tre navate. Le volte sono a crociera, sorrette al centro da colonne. Alcune tessere dello splendido pavimento a mosaico e le colonne mancanti sono stati integrati con l'inserimento di pezzi simili provenienti dalla Basilica normanna di Santa Maria di Terreti, andata completamente distrutta.

Potrebbero interessarti