Comune

Barengo

Barengo, (Novara) Tempo di lettura: circa 2 minuti
Barengo (Barengh in piemontese e in lombardo) è un comune italiano di 902 abitanti della provincia di Novara.Il gruppo di case che compone l'abitato di Barengo sorge a ridosso di una delle dorsali moreniche della provincia, tra il fiume Sesia e il torrente Agogna, ed è sovrastato da un magnificente castello quattrocentesco, di proprietà privata.GeografiaIl paese sorge nel medio novarese, circa 20 km a nord di Novara, ai piedi di un modesto rilievo collinare morenico. È circondato per tre quarti da pianura coltivata a riso (nella zona meridionale) e cereali. Pochi chilometri ad est scorre il torrente Agogna.Il clima è freddo d'inverno e mitigato d'estate dalle vaste quantità d'acqua delle risaie, che riducono l'escursione termica fra giorno e notte.StoriaPaese di origine longobarda (come suggerito dal suffisso -engo); Barengo dall'841 al 969 appartenne al Comitato di Pombia. Passò successivamente ad Ingone di Bercledo ed a Ribaldo di Suno. Confiscato da Enrico I ai loro discendenti simpatizzanti per Arduino, fu donato ai Vescovi di Novara, che nel 1201 ne infeudarono i Signori di Momo. Seguì poi le vicende di Novara fino al 1441 quando Filippo Maria Visconti lo donò a Galeotto Toscano. Passo quindi ai Tornielli che nel 1686 cedettero parte dei loro diritti ai Ferrero e nel 1730 la rimanente parte alla Comunità di Barengo.Monumenti e luoghi d'interesseCastello di BarengoIl paese è dominato da un Castello quattrocentesco, un vasto quadrilatero irregolare, con torri d'angolo a caditoie. Di antica origine, venne ampiamente ricostruito alla fine del secolo scorso. Oggi è residenza di un'importante famiglia novarese. La fortificazione, probabilmente è tra le più meglio conservate e scenografiche di tutto il novarese.Fino al 1443 la parrocchiale era, per ragioni di sicurezza, contenuta nella cappella castrense di Santa Maria. Dopo venne istituita l'attuale Parrocchia di Santa Maria Assunta, appena fuori dal castello e a ridosso della collina. Venne restaurata nel 1640 e in epoche successive.Gli Oratori di Santa Maria di Campagna e di San Rocco conservano degli affreschi del XV secolo, a carattere religioso. Di buona fattura sono quelli dell'oratorio di San Rocco: oltre al Redentore e alcuni Santi contenuti nell'abside, tra i quadri esposti sulle pareti vi sono un San Martino, un San Rocco e una Vergine in trono. Alla destra della Vergine è presente un altro San Rocco, speculare al primo.CulturaEventiCaccia alla volpe: si tratta di un lungo e impegnativo percorso di campagna a cavallo che ha luogo in autunno e permette alla popolazione dei villaggi e agli ospiti di godere lo spettacolo ottocentesco di intrepidi cavalieri in giacca rossa o nera galoppare o trottare su campi e sentieri, fino a sfidarsi nella tradizionale contesa della "presa".Persone legate a BarengoGiampiero Boniperti, nato e cresciuto a Barengo.Marco Boroli, presidente della De AgostiniCognomi derivatiIl cognome Barenghi, nei nuclei di Magenta ed Abbiategrasso, deriverebbe da questa località.EconomiaPrivo di attività commerciali se non strettamente di nicchia, Barengo vive come da sempre nella sua storia di agricoltura con coltivazione di vari tipi di riso e mais. Il comune rientra nel territorio della DOC Colline Novaresi; i vitigni sono coltivati sulla dorsale morenica alle spalle dell'abitato. Rilevante anche l'allevamento di bestiame.Infrastrutture e trasportiIl comune è attraversato da 3 strade provinciali: la SP 20 Agnellengo-Barengo-Fara con direzione est-ovest, la SP 21 Solarolo-Barengo-Borgomanero con direzione sud-nord che a sua volta si dirama dalla SP 17 Ticino-Oleggio-Proh poco a sud dell'abitato. Barengo venne raggiunto dall'asfalto solo dopo gli anni '60. La stazione ferroviaria più vicina è quella di Momo sulla linea Domodossola-Novara.Evoluzione demograficaAbitanti censiti Note^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.^ Dato Istat all'1/1/2010.^ L'origine dei cognomi - Bare^ Statistiche I.Stat ISTAT URL consultato in data 28-12-2012.Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su BarengoCollegamenti esterniSito Ufficiale del Comune di BarengoSito Ufficiale dell'AVIS Comunale di Barengo

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Barengo. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com