Consigli di viaggio - Esperienze

Tour della Legalità a Palermo: i luoghi della memoria

Scritto da Redazione , 17/09/20

Viaggiare significa anche prendere coscienza dei luoghi, imparare, portare a casa un'esperienza costruttiva e arricchente. Questo avviene, ad esempio, nel Tour della Legalità, a Palermo: un viaggio tra i luoghi della memoria, per non dimenticare le stragi e portare con sé il messaggio di Falcone, Borsellino e Dalla Chiesa.

Il Tour della Legalità a Palermo nasce per non dimenticare il tempo delle stragi di mafia che hanno segnato la pagina più nera della città; il sacrificio e il messaggio di grandi uomini e servitori dello Stato come Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Carlo Alberto Dalla Chiesa; ma anche per mantenere viva la memoria collettiva e individuale di chi i ricatti di mafia li subisce ogni giorno, nella propria quotidianità.

Il Tour della Legalità a Palermo è una visita guidata particolarmente adatta alle scuole di ogni ordine e grado, che possono prenotarla sugli appositi circuiti web, ma è anche una passeggiata formativa che serve a sensibilizzare tutti, grandi e piccini, su un tema importante come quello delle mafie.

Palermo, tour della legalità

Partecipare al Tour della Legatà a Palermo significa fare proprio il messaggio che all'indomani delle stragi di mafia tanti giovani siciliani e di tutta Italia hanno ribadito con grande forza:

Non li avete uccisi: le loro idee camminano sulle nostre gambe.

La visita guidata include le tappe salienti ai luoghi delle stragi di Palermo e dintorni (Brancaccio, Capaci, Via D'Amelio, ecc.) e la visita della casa natale di Paolo Borsellino.

Palermo, i luoghi della memoria e della rinascita

Di seguito il percorso del Tour della Legalità a Palermo, che si propone alle scuole e ai gruppi in visita in città per un weekend. 

Capaci – Monte Pellegrino – Palermo Centro Storico

Durante il primo giorno del Tour della Legalità a Palermo, dall'aeroporto si compie il tragitto in pullman sostando sul luogo della strage di Capaci.

Si prosegue per Monte Pellegrino, da cui godere la vista panoramica sulla città, per poi raggiungere il centro e Piazza Anita Garibaldi, luogo dell'uccisione di padre Pino Puglisi, con una sosta ai locali della parrocchia, dove c'è la possibilità di ascoltare una testimonianza sulla vita e le opere del prete dell'antimafia amato dai giovani, e una visita alla Cattedrale di Palermo, in cui invece riposano le sue spoglie.

Passaggio in pullman per Via D'Amelio e l'Albero Falcone (i luoghi simbolo della lotta alla mafia), poi da Piazza Politeama e il Teatro Massimo, dove il Tour della Legalità a Palermo prosegue a piedi alla volta del Mercato del Capo, in Piazza della Memoria e alla Questura, dove la visita guidata prevede l'incontro con alcuni agenti di polizia impegnati ogni giorno sul territorio.

Il quartiere arabo della Kalsa, Piazza Magione e la visita alla casa di Paolo Borsellino concludono la prima parte del tour in città.

Corleone 

Nel weekend, il Tour della Legalità a Palermo e dintorni prosegue per Corleone.

Si visita il C.I.D.M.A. (Centro Internazionale di Documentazione sulle mafie e del Movimento Antimafia) e si fa tappa in un punto panoramico, fuori città, per visitare il covo del boss di mafia Bernardo Provenzano. 

Cinisi – Partinico

Il Tour della Legalità a Palermo e dintorni si conclude con una bella visita alla Casa della Memoria di Peppino Impastato, nel corso principale di Cinisi, a poca distanza dal luogo in cui viveva il boss mafioso Gaetano Badalamenti.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY ViaggiArt c

Palermo

Punto d’incontro fra le culture del Mediterraneo, Palermo, "Capitale Italiana della Cultura 2018", è stata proclamata Sito UNESCO del circuito "Palermo...

Altri Suggerimenti

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

“Luigi Pirandello compie 150 anni e li festeggia invitandoci tutti nella sua casa natale, nell’incanto di Agrigento, divenuta museo e riaperta al pubblico per...

Il Giro sbarca in Sicilia e l’Etna si tinge di rosa

Il Giro sbarca in Sicilia e l’Etna si tinge di rosa

Lasciata un’isola si approda sull’altra: il Giro sbarca in Sicilia e l’Etna si tinge di rosa in questa quarta tappa che dall’incanto di Cefalù ci fa scalare...

Akragas, i templi e la Sagra del Mandorlo in Fiore

Akragas, i templi e la Sagra del Mandorlo in Fiore

L’antica Akragas, Città dei Templi, si sveglia avvolta dal profumo del mandorlo in fiore di fronte al maestoso Tempio della Concordia, nella Valle dei Templi, per...

A casa del commissario Montalbano

A casa del commissario Montalbano

La penna di Andrea Camilleri  ci conduce oggi a casa del commissario Montalbano, nel vivo di nuovi episodi  e disavventure del ruvido e amatissimo Salvo, alias...

Sicilia araba, da Mazara a Palermo Capitale della Cultura

Sicilia araba, da Mazara a Palermo Capitale della Cultura

Il nostro viaggio alla scoperta dell’arte e delle atmosfere islamiche della Sicilia parte da Mazara del Vallo, prima conquista siciliana in ordine di tempo da parte...

Il mistero delle Madonne Nere

Il mistero delle Madonne Nere

Il culto delle Madonne Nere è molto diffuso nel Bacino del Mediterraneo, soprattutto in Italia, Francia e Spagna. Alcune tra le località che si fregiano di ospitare...