Consigli di viaggio - Esperienze

Escursioni Isola di Dino: partenza e prezzi

Scritto da Redazione , 21/02/20

La Calabria è un paradiso di 800 chilometri di costa con due piccoli isolotti, entrambi lungo la Riviera dei Cedri. Le escursioni all'Isola di Dino sono un'esperienza unica, da provare durante un viaggio nella Calabria tirrenica cosentina.

Ricca di insenature e grotte, Isola Dino rappresenta certamente un'escursione interessante e piacevole per i vacanzieri della Riviera dei Cedri.

In estate le escursioni Isola Dino partono tutti i giorni, salvo condizioni meteo marine avverse, sia da Praia a Mare, il comune di riferimento, che da Diamante, esplorando le 9 grotte che circondano l'isolotto: dalla Grotta Azzurra, lunga 70 metri, certamente la più fascinosa, a quella "del Leone", con una parete rocciosa che ricorda per conformazione proprio la criniera di questo animale.

Isola di Dino: storia e curiosità

Isola di Dino è una piccola isola della superficie di 50 ettari di verde, che emerge dal Tirreno settentrionale calabrese, proprio di fronte al comune di Praia a Mare, davanti a Capo dell’Arena. Il perimetro dell’isola è di circa 3 chilometri, tutti senza spiagge, tant'è che la principale attrattiva delle escursioni Isola Dino sono le sue meravigliose grotte, risultato di una millenaria erosione dell’acqua e, in parte, del vento.

Deve il suo nome alla parola greca "dina" (tempesta), poiché un tempo le acque della punta sud dell’isola erano un vero pericolo per i naviganti durante le burrasche.

Tra grotte millenarie, falesie calcaree e alte scogliere che si tuffano a capofitto nel mare, si distinguono pochi manufatti: tra questi spicca la Torre dell’Isola di Dino, collocata nella punta occidentale (il Frontone), a quota 73 metri sul livello del mare. Di origine normanna e forma quadrangolare, fu utilizzata come torre di avvistamento in epoca angioina e borbonica.

Negli anni ’60 l'isola venne acquistata da Gianni Agnelli e ancora oggi è  privata.

Isola di Dino: giro in barca

L'escursione completa Isola Dino, giro in barca, prevede il tour delle grotte più spettacolari.

Una delle più famose è senza dubbio la Grotta del Monaco, dove le rocce assumono lineamenti quasi umani, all’interno della quale ci si specchia in un mare limpido, che sfuma dal verde smeraldo all’azzurro intenso; la Grotta delle Cascate deve invece il suo nome al rumore che la ricaduta scrosciante dell'acqua produce al suo interno, dove si riflette in stalattiti, stalagmiti e rocce rosa, tra le più suggestive dell’isola.

Molto famose anche la Grotta delle Sardine (dalla presenza di numerosi banchi di sardine al suo interno), la Grotta del Frontone e la Grotta del Leone.

Ma la più ampia in assoluto dell’Isola di Dino è la Grotta del Gargiulo, una delle più spettacolari: si estende all’interno per decine di metri, completamente sommersa a eccezione di due piccole bolle d’aria, ragion per cui se ne consiglia la visita solo ai sub molto esperti.

Che dire della splendida Grotta Azzurra? Lunga circa 70 metri, la sua bellezza risiede appunto nella combinazione di effetti e giochi di luce che si generano al suo interno, vero fiore all’occhiello dell'isola.

Isola Dino è anche il paradiso dei sub. Nei suoi fondali si estende infatti la cosiddetta “Foresta di Dino”, una suggestiva gamma di sfumature di colore, dal rosso al giallo cromo, con colonie di Gorgonie che arrivano fino a oltre un metro di altezza.

Isola di Dino: escursioni e prezzi

Per le escursioni Isola Dino, alcune con prenotazione obbligatoria, si può scegliere la motobarca che compie una mini-crociera con tappe anche all'Arcomagno di San Nicola Arcella.

La motobarca gira intorno all'isola e fa tappa all'interno delle grotte più belle.

Un'alternativa divertente consiste nel raggiungere Isola Dino direttamente dalla spiaggia di Praia, noleggiando un pedalò o una barchetta che parte dal molo al costo medio di circa 10 € a persona.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Leggi anche:

Immagine descrittiva - BY Foto di Valter Cirillo da Pixabay c

Praia a Mare

Sorse originariamente come un piccolo ma popoloso villaggio di pescatori e contadini sulle spiagge strette tra il corso del fiume Noce e il contrafforte roccioso...

Altri Suggerimenti

Sciare in Italia al tempo del Covid: dove andare

Sciare in Italia al tempo del Covid: dove andare

Dove e come sciare in Italia al tempo del Covid? Dove andare? Ecco qualche consiglio per sciare in Italia in sicurezza.

La vera storia dei Bronzi di Riace

La vera storia dei Bronzi di Riace

Erano solo i due che conosciamo? Si tratta di davvero di opere greche? Scopriamo insieme la vera storia dei Bronzi di Riace.

Dove fare un volo in mongolfiera in Italia

Dove fare un volo in mongolfiera in Italia

Vi state chiedendo dove volare in mongolfiera in Italia? Vi sveliamo i posti più belli da sorvolare a bordo di un pallone colorato.

La Basilica di Superga a Torino: come arrivare

La Basilica di Superga a Torino: come arrivare

Nota per ospitare le tombe Savoia e l'omaggio al Grande Torino, la Basilica di Superga a Torino è tra le cose da non perdere in città.

Escursioni e tour nel Parco Nazionale dell'Asinara

Escursioni e tour nel Parco Nazionale dell'Asinara

Ecco come fare escursioni e tour nel Parco Nazionale dell'Asinara, piccolo paradiso sardo, nel rispetto dell'ambiente.

Visita alla Cittadella dei Musei di Cagliari

Visita alla Cittadella dei Musei di Cagliari

Avete mai fatto un giro nella Cittadella dei Musei di Cagliari? Scopriamo i principali musei cittadini nello storico quartiere Castello.