Consigli di viaggio - Esperienze

La miglior vacanza a Courmayeur: neve, cibo e relax

Scritto da Redazione , 26/09/19

Anche nota come la "Perla delle Alpi", Courmayeur è una delle destinazioni sciistiche più ambite e rinomate d'Europa.

Scopri con noi come organizzare la vacanza perfetta a Courmayeur, per godere appieno delle sue bellezze: la neve e la natura incontaminata dei paesaggi, le esperienze a tutto relax per la famiglia e i prodotti tipici della gastronomia alpina.

Courmayeur, la "Perla delle Alpi"

Adagiata in una stupenda conca ai piedi del Monte Bianco, a 1224 metri di altitudine, Courmayeur è comunemente nota come la "Perla delle Alpi Occidentali" per la bellezza dei suoi paesaggi e la qualità dei servizi turistici che, storicamente, la incoronano tra le destinazioni top del turismo sciistico, senza disdegnare le bellezze e le attività offerte anche durante la stagione estiva.

Internazionale, elegante, esclusiva ma anche versatile e accogliente per le famiglie, Courmayeur offre un'esperienza di vacanza sportiva di altissimo livello senza mai rinunciare all'atmosfera tradizionale e autentica che si respira ai piedi delle Alpi.

L'imponente natura scolpita, che circonda e sovrasta una delle più belle località montane d'Italia, è garanzia di una vacanza indimenticabile tra amici, in coppia o con la famiglia: innumerevoli le attrattive da personalizzare, che incontrano tutti i gusti: vacanza attiva o rilassante, golosa o depurativa, tradizionale o insolita A Courmayeur, tutto è possibile!

Sciare a Courmayeur

Nella Valle del Monte Bianco, Courmayeur offre qualcosa di irripetibile: una palestra naturale, cornice da fiaba per la tua vacanza in montagna.

È qui che ci si ritrova con attività e divertimento all'aria aperta, a stretto contatto con la natura, sia su piste sciistiche di prima scelta, che tra panorami meravigliosi, dove la concomitanza di sole e neve in abbondanza crea, in questo angolo di Valle d'Aosta, il paradiso degli sport invernali e non solo.

Gli amanti dello sci alpino e chi desidera trascorrere tutto il giorno sulla neve fresca, può godersi le piste di Col Chécrouit e Cresta Youla: garanzia di innevamento, piste per ogni livello di difficoltà, raggiungibili in pochi minuti grazie ai tre diversi impianti di risalita e servizi di ogni genere: scuola di sci, noleggio di tutta l'attrezzatura, deposito sci, skipass e attrezzature sportive per ogni genere di attività.

Raggiungere le piste vergini e immacolate è possibile addirittut in elicottero: l'Eliski è un'esperienza esclusiva per vivere la neve ai vertici più alti del divertimento; così come il leggendario fuori pista di Courmayeur, che ti porta ai confini dei ghiacciai, là dove i dislivelli sembrano non avere mai fine, tra la mitica Vallée Blanche e il Ghiacciaio del Toula.

Ami lo sci di fondo? Nessun altro sport ha tanti effetti benefici per il corpo, amplificati dall'immersione totale nella montagna incontaminata di Courmayeur.

Courmayeur: non solo sci

Cosa fare a Courmayeur fuori dalle piste da sci? Una "valanga" di piacevoli attività, perché Courmayeur è il cuore della fiaba invernale italiana.

Camminate romantiche e innevate tra i boschi, escursioni diurne e notturne con le racchette da neve alla ricerca dello "Yeti" e tanto altro, lungo i percorsi attrezzati sulle tracce della natura.

Gli amanti dell'adrenalina a tutti i costi, apprezzeranno l'arrampicata  tra i ghiacci delle cascate, l'alpinismo invernale, il volo sulle vette innevate in mongolfiera o in elicottero. Tanti anche gli sport alternativi indoor, da praticare all'interno del Forum Sport Center di Courmayeur: pattinaggio, tennis, squash, golf o più semplicemente bagni di puro relax nelle carezzevoli acque termali del Monte Bianco. 

Cena tipica in baita a Courmayeur

La montagna, si sa, mette appetito...cosa c'è di meglio che concludere la giornata sciistica a Courmayeur con una cena tipica in baita? Sali a bordo della motoslitta e preparati a gustare tutti i sapori e i profumi dei piatti alpini tradizionali!

I sapori di Courmayeur Mont Blanc sono unici e gustosi, perché la Valle d'Aosta è una regione ricca di prodotti locali di altissima qualità, che vanno dai salumi ai celebri formaggi per arrivare a ricette di dolci e dessert.

I diversi prodotti tipici di Courmayeur si possono acquistare nei negozietti e gastronomie del centro o assaggiare nei ristoranti-chalet e in baita.

Il prodotto più conosciuto è certamente la fontina, il delizioso formaggio utilizzato in molte specialità della cucina valdostana. Ma l'elenco delle prelibatezze da concedersi durante una vacanza a Courmayeur è davvero lungo e include certamente la polenta accompagnata da sughi importanti di carne, il formaggio Bleu d’Aoste dalla caratteristica erborinatura, lo yogurt fresco, il pane di segale per accompagnare i grandi salumi della valle, come il lardo d'Arnad e il prosciutto.

Da non perdere un assaggio dei dessert locali: crostata alle mele, castagne al miele, gelato Monte Bianco e la classica torta ai mirtilli. 

Il dopocena perfetto? Condividere in compagnia l'unica e inimitabile "Coppa dell'Amicizia": l'artigianale recipiente di legno intagliato, nel quale viene versato il tipico caffè valdostano, corretto con grappa e génépy. 

È il simbolo del calore e dell'accoglienza con le quali viene ospitato il turista a Courmayeur e in tutta la Valle d'Aosta.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - c

Courmayeur

Posto ai piedi del Monte Bianco, è l'ultimo Comune che si incontra prima di arrivare in Francia tramite il Traforo del Monte Bianco. Courmayeur è uno dei più...

Altri Suggerimenti

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

“Luigi Pirandello compie 150 anni e li festeggia invitandoci tutti nella sua casa natale, nell’incanto di Agrigento, divenuta museo e riaperta al pubblico per...

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Camminiamo in fila indiana, stretti tra pareti sedimentarie che ci sovrastano; un rivolo d’acqua cristallina ci scorre accanto. Non siamo in Arizona, al centro del...

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

San Patrizio, un pezzo d’Irlanda a Firenze

Tra le numerose le città italiane che oggi, 17 Marzo, celebrano il Santo irlandese, Firenze è quella che più di tutte ama tingersi di verde d’Irlanda e indossare...

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Pitti Immagine Uomo “veste” Firenze

Cari amici modaioli, uno degli appuntamenti più attesi dai seguaci delle grandi firme made in Italy, il Pitti Immagine Uomo,  sta per approdare come ogni anno...

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

La streetart di Blu a Roma: un museo a cielo aperto

Le strade di Roma? Sono un vero e proprio “museo a cielo aperto”, ma senza cornici e tele, dove il supporto delle opere d’arte in mostra è il muro e il suo...

Aosta e la magia dell’arte di strada

Aosta e la magia dell’arte di strada

Immaginate di tornare bambini e mettervi seduti in cerchio, gambe incrociate, al centro di una grande piazza al cospetto delle Alpi, con le cime innevate più alte...