Consigli di viaggio - Esperienze

Marine di Ugento: 3 località da visitare assolutamente 

Scritto da Valeria Bonacci, 03/04/19

Ugento, antica città messapica che si affaccia sul mar Ionio, quasi all’estremo sud del tacco dello stivale, offre non solo arte e cultura, ma anche 12 chilometri di costa dalla bellezza caraibica. 

Pare che il toponimo di Ugento derivi dalla radice "auso", ovvero splendente, proprio perché si affaccia sul quel tratto di costa ionica un tempo chiamata "Ausonium". Difatti tutta la marina di Ugento non ha nulla da invidiare alle paradisiache spiagge dei tropici: mare cristallino, acque piacevolmente tiepide e un fondale bianco e sabbioso. 

Visitare Ugento significa essere contemporaneamente ad un passo dalle sue campagne, che accolgono distese d’olivi, e a due passi dall’acqua brillante delle sue coste. Qui è facile farsi trascinare dalla movida notturna o perdersi tra i sapori della cucina salentina, tra mare e terra, per godersi una vacanza a tuttotondo. 

Le coste più belle da visitare assolutamente? Quella che accoglie la frazione Torre San Giovanni, le marine di Torre Mozza e Lido Marini. Andiamo a scoprirle! 

Torre San Giovanni 

Di sicuro la più ampia, ma anche la più nota delle marine di Ugento, la frazione Torre San Giovanni prende il nome da una delle numerose antiche torri d’avvistamento che costellano la penisola salentina, oggi trasformata in un faro dipinto a scacchiera. 

Essendo la più grande delle località è anche la più frequentata, per cui se cercate un posto con un mare invidiabile in cui non mancano locali, strutture balneari e ricca di eventi, siete nel posto giusto!

Il litorale alterna lunghi tratti sabbiosi a scogliere basse e accessibili, si può scegliere quindi di godersi il sole sdraiati sulla spiaggia vellutata, sorseggiare un fresco cocktail o tuffarsi dagli scogli. Insomma Torre San Giovanni è tutto ciò che cerchi per la tua vacanza! È il vero gioiello del comune di Ugento. 

[Luca Lorenzelli/123rf]

Torre Mozza

Scendendo più a sud, in direzione Leuca, troviamo un altro tesoro delle marine di Ugento: Torre Mozza. Nota per la sua grande riva fatta di gusci di piccoli molluschi e paguri, Torre Mozza è una piccola perla con cinque chilometri di costa, incastonata tra acque cristalline e due splendide pinete.

Questo piccolo borgo affacciato direttamente sul mare deve il suo nome alla cinquecentesca torre fortificata fatta costruire da Carlo V che, essendo in parte crollata, prende oggi il nome di Torre Mozza. 

In questo posto si alternano spiagge libere e attrezzate, meta estiva ambita da turisti di ogni dove, offre diverse soluzioni, anche per il pernottamento, sia in termini economici che in base alla tipologia di struttura, adatti ad ogni tipo di esigenza.

Lido Marini 

Se cercate un posto più tranquillo e rilassante, bisogna scendere un altro po’ più a sud, fino a Lido Marini, questa località di Ugento accoglie sia un bel tratto di sabbia dorata che un lembo di costa a scoglio basso. 

Fondali bassi e acque trasparenti la rendono un posto ideale per le famiglie con bambini, ma anche per le giovani coppie che vogliono godersi la pace che regala questo luogo all’insegna del lusso. Anche qui troviamo diverse strutture ricettive in grado di soddisfare ogni tipo di vacanziere. 

La bellezza e la sua posizione strategica che permette di esplorare in lungo e in largo tutta la costa salentina, la rendono una delle mete più ambite. Niente di meglio per le tue vacanze in Puglia! 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY [vololibero/123rf] c

Ugento

Ugento, nel basso Salento, sorge in parte sul sito dell'antica Uxentum, importante città messapica. Nel 2008, Ugento è stato riconosciuto “Città d'Arte” per le...

Altri Suggerimenti

Melpignano “pizzicata” dalla Notte della Taranta

Melpignano “pizzicata” dalla Notte della Taranta

“Melpignano e la Notte della Taranta, un matrimonio felice che culmina in un grande concerto finale, tra pizzica, taranta, allegria e buon vino. Fino...

Nel paesaggio incontaminato della Puglia

Nel paesaggio incontaminato della Puglia

Chi si avvicina alla Puglia ne resta incantato. A subirne il fascino questa volta è la società calabrese “Buone Vacanze” formata da Franco Falcone, Emilio...

Calabria slow, dall’asinello alla bici

Calabria slow, dall’asinello alla bici

Ci sono diversi modi di vivere, esplorare e “fare esperienza” dei luoghi e delle persone, non da semplici turisti, ma come viaggiatori che hanno voglia di...

Pasqua nel Salento tra Squinzano, Ugento e Cavallino

Pasqua nel Salento tra Squinzano, Ugento e Cavallino

A Pasqua ViaggiArt ti porta nel Salento, terra di tradizioni millenarie, alla scoperta di Squinzano, Ugento e Cavallino. Parti con noi!

Il Cristo Velato a Napoli: la scultura del mistero

Il Cristo Velato a Napoli: la scultura del mistero

Cuore della Cappella Sansevero a Napoli, il Cristo Velato è una delle opere più note al mondo. Scopri di più, tra misteri e leggende!

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

Tour nello sfarzo della grande Firenze dei Medici, tra personalità e opere che hanno fatto la storia del Rinascimento italiano.